MotoGP Germania, Dovizioso: "Andiamo meglio del previsto, Marquez non è lontano"

Il ducatista soddisfatto: "La velocità è buona, ma consumiamo troppo le gomme"

Dovizioso, Twitter

Andrea Dovizioso può sorridere dopo i primi due turni di libere del GP di Germania, chiusi con il quarto tempo finale: "Andiamo meglio del previsto - ha detto il forlivese della Ducati - Sul passo non siamo messi male e in generale la situazione è migliore rispetto all'anno scorso. Marquez è veloce, ma non così lontano da noi. Fare 30 giri però sarà un'altra cosa, perché la gomma si consuma parecchio...".

Dovi sa che Marquez, al Sachsenring, è praticamente imbattibile, ma prova a suonare la carica: "Lui come sempre sta facendo un lavoro un po' diverso, senza montare le gomme nuove nel finale di sessione. Può permetterselo perché va forte, ma noi non siamo tanto distanti. Il mio giro con gomma nuova per l'attacco al tempo non è stato eccezionale, mentre quello di Jorge è stato molto buono".

Il maiorchino ha fatto eco al compagno di team: "Siamo in un grande stato di forma, sy una pista per noi difficile. Dobbiamo lavorare sul passo per provare a essere più costanti possibile in gara. Ci manca ancora qualche decimo per poter lottare con Marquez anche domenica".

Sereno il leader del mondiale: "Buon primo giorno, anche se rispetto a un anno fa i nostri avversari sono tutti più vicini. Domenica sarà una lotta serrata, ma siamo partiti bene, tenendo un buon passo sia con le gomme più morbide sia con quelle più dure. Il consumo gomme? Sembra molto elevato, dovremo gestire bene questo aspetto".

Giornata negativa per Valentino Rossi, che aveva chiuso col terzo tempo la mattinata salvo scivolare fino alla 17esima posizione nel pomeriggio: "Il terzo crono della FP1 non era molto veritiero, ma non lo è neanche il 17° della FP2 - ha detto il Dottore - Dovremo dare il massimo, lavorare sulle piccole cose e provare a fare meglio di oggi".

Non molto tranquillo, nonostante un buon 6° tempo finale, Maverick Vinales: "Giornata difficile, pensavo di andare più veloce - ha spiegato lo spagnolo della Yamaha - Il ritmo è buono, ma dobbiamo migliorare nel secondo settore. In quel tratto abbiamo poco grip e non riusciamo a uscire forte dalle curve. Sicuramente sono speranzoso, ma abbiamo ancora dei limiti di elettronica e fatichiamo tanto con le gomme usate, c'è da lavorare".

Parla di pneumatici anche Danilo Petrucci: "C'è un grosso consumo delle gomme e io ne soffro particolarmente. Il feeling però è ottimo, abbiamo fatto solo piccole modifiche e il bilanciamento della moto è buono. Devo rifarmi sicuramente dopo la brutta gara di Assen. Le ali? Qui ci sono pochissimi rettilinei, noi non usiamo nemmeno tutte le marce, quindi le ali aiutano".

Preoccupato della tenuta sulla distanza di gara Andrea Iannone: "Con le gomme usate facciamo fatica - ha detto il pilota Suzuki - La moto scivola tanto. Chi riuscirà a lavorare meglio sotto questo aspetto farà una grande gara. Dobbiamo cercare di migliorare la vita della gomma e la costanza in gara, se ce la faremo abbiamo la velocità buona per divertirci".

TAGS:
MotoGP
Germania
Sachsenring
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X