TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP Germania, Barbera il migliore sotto la pioggia delle Libere 2

Venerdì difficile per Rossi, per lui e Lorenzo a rischio l'accesso in Q2

di DANIELE PEZZINI

Hector Barbera è a sorpresa il pilota più veloce nella seconda sessione di prove libere del GP di Germania, condizionata dalle forti piogge. Alle sue spalle si piazzano le due Honda ufficiali di Marquez (+ 0''063) e Pedrosa (+ 0''353). La pista bagnata, in ogni caso, impedisce ai piloti di migliorare i tempi della mattinata, mettendo a forte rischio l'accesso in Q2 di Lorenzo, Rossi e Iannone, rimasti fuori dalla top 10 in FP1.

Ancora una volta ci si mette di mezzo il meteo, con un grosso acquazzone che si abbatte sul Sachsenring appena prima del semaforo verde della FP2. La pioggia dura pochi minuti, il sole illude, ma a metà sessione un nuovo nubifragio sorprende i piloti in pista, compromettendo definitivamente la rincorsa alla top 10 dei tempi del mattino. Jorge Lorenzo e Valentino Rossi restano fuori e con le previsioni che non promettono nulla di buono per la giornata di sabato, c'è il rischio concreto che entrambi siano costretti a partire dalla Q1. Insieme a loro potrebbe esserci anche Andrea Iannone, reduce da un venerdì da dimenticare sia sull'asciutto sia sul bagnato.

Il più veloce sull'acqua, condizione che per altro potrebbe facilmente ripresentarsi in qualifica e in gara, alla fine è Hector Barbera, che con la sua Desmosedici conferma l'ottimo feeling della Ducati con le piste bagnate, stampando un 1'28''115 che gli consente di tenersi alle spalle Marquez e Pedrosa. Quelle Honda che hanno regnato incontrastate nelle ultime sei edizioni del GP tedesco.

Tra i migliori sotto il diluvio anche il solito Danilo Petrucci (4°, ma con lo stesso identico tempo di Pedrosa), seguito da Aleix Espargaro (+ 0''412), Crutchlow (+ 0''501), Dovizioso (+ 0''638), Folger (+ 0''873), Lowes (+ 0''879) e Lorenzo (+ 0''902). 

Bene le Ducati, bene le Honda, benissimo le Aprilia, disperse le Yamaha. Se Folger, con la M1 del team Tech 3, riesce a strappare un ottavo tempo, sono apparsi in grossa difficoltà Valentino Rossi (15° a quasi un secondo e mezzo), Johann Zarco (18° a oltre un secondo e otto) e soprattutto Maverick Vinales, incollato al miglior tempo di Dovizioso in FP1, ma letteralmente annegato fino al 20° posto in FP2.

TAGS:
MotoGP
Germania
Sachsenring
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X