TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGp, Dovizioso: "Può succedere di tutto, continuo a crederci"

Il pilota Ducati dopo il nono posto in qualifica: "Non siamo così lontani, voglio pensare positivo"

MotoGp, Dovizioso: "Può succedere di tutto, continuo a crederci"

Il nono posto in qualifica non può soddisfare Andrea Dovizioso che vuole però pensare positivo in vista dell'ultimo Gran Premio a Valencia che deciderà il Mondiale: "Come passo non siamo così lontani. Non teniamo quello di Marc, ma a vedere i tempi non siamo messi così male" ha detto il pilota Ducati. "In 30 giri può succedere di tutto, tanti piloti hanno un buon passo. Devo pensare positivo e provarci fino alla fine". 

Se la strada per il Mondiale era complicata, dopo le qualifiche la salita sembra farsi ancora più ripida ma il Dovi non vuole perdere l'entusiasmo: "Una doccia fredda? No, perché qui la qualifica è sempre molto complicata. E' una pista particolare, se la aggredisci il tempo non viene. Questa mattina eravamo un po' in crisi ma oggi pomeriggio siamo riusciti ad ottenere un piccolo miglioramento. Come passo non siamo così lontani" ha detto il ducatista. E in vista della gara: "C'è ancora il warm-up per lavorare su piccoli dettagli, non è che ci si può inventare chissà che cosa. Io voglio stare lì davanti, lottare per il podio. Poi, in 30 giri può succedere di tutto, tanti piloti hanno un buon passo. Devo pensare positivo e provarci fino alla fine". 

ROSSI: "LA GARA SARÁ DURA"

Valentino Rossi, dopo il settimo posto in qualifica, guarda avanti: "Non è una posizione fantastica, ma direi che non è male considerando la mia velocità in questo fine settimana. Siamo riusciti a migliorare il bilanciamento della moto e, senza un piccolo errore all’ultima curva, sarei potuto partire in seconda fila. Il problema più grande è il mio ritmo di gara, sarà dura, ma nel warm up avremo un'ultima possibilità per sistemare qualcosa. Se ci riusciremo, forse non andrà così male".

È già ora di pensare al 2018: "Penso che la strada che abbiamo preso non sia quella giusta per andare più forte. In fondo abbiamo anche due stili di guida diversi. Non sarebbe una brutta idea riprovare la moto 2016 ma non so se sarà possibile farlo a Valencia".

Discussioni con Vinales?
"Se ci porteranno una moto che va bene, io e Maverick andremo sicuramente d’accordo. Le moto veloci risolvono tanti problemi, al contrario ne portano con sé altri".

TAGS:
Motogp
Valencia
Dovizioso
Ducati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X