MotoGP Catalogna, Lorenzo domina le Libere 2

Dovizioso con l'altra Ducati è 4°, Valentino chiude 5°, Marquez cade ed è fuori dalla top 10

di DANIELE PEZZINI

Jorge Lorenzo domina la FP2 e chiude davanti a tutti il venerdì di libere del GP di Catalogna. Lo spagnolo della Ducati ha stampato un impressionante 1'38''960, con cui ha regolato la Suzuki di Iannone (+ 0''107), la Yamaha di Vinales (+ 0''492) e l'altra Desmosedici di Dovizioso (+ 0''513). Ha chiuso con il 5° tempo Valentino Rossi, senza migliorare il crono della FP1, mentre è fuori dai 10 Marc Marquez, caduto nel finale del turno.

Questo Jorge, ora, comincia a fare paura. Il maiorchino sembra aver definitivamente trovato il bandolo della matassa e la sua Desmosedici adesso vola come mai aveva fatto in un anno e mezzo. Non solo ha stampato un tempo eccezionale nelle Libere 2, con il solo Iannone capace di rimanergli vicino e tutti gli altri rivali distanziati dal mezzo secondo in su, ma ha anche dato l'impressione di avere un passo buono per ripetere la trionfale gara del Mugello, o quanto meno per giocarsela alla pari con i big anche in questo weekend. Lui che, al Montmelò, ha già vinto 4 volte.

Alle sue spalle, oltre al futuro pilota Aprilia, si è piazzato un Maverick Vinales in crescita rispetto alla mattinata: il padrone di casa è stato autore di un ottimo giro montando la doppia gomma soft sulla sua M1, ma è apparso meno incisivo del connazionale per quanto riguarda il ritmo gara. Segnali positivi da questo punto di vista, invece, sono arrivati da Dovizioso che, oltre ad aver chiuso con un buon 4° tempo, ha dato l'impressione di poter tenere un ottimo passo e di riuscire a far rendere bene anche le mescole più dure.

È stato un turno di studio, invece, per Valentino, che dopo aver chiuso in testa le prime libere della mattinata ha preferito lavorare sulle gomme usate, con la sua Yamaha che ha fatto registrare tempi lontani da quelli delle Ducati. Il Dottore ha ottenuto solo l'11° crono, ma è 5° nel combinato grazie a quello delle Libere 1. Peggio è andata a Marc Marquez, che è caduto a circa 6 minuti dalla fine del turno, non riuscendo a migliorare l'1'39''882 della FP1 e chiudendo la giornata col 12° tempo complessivo, al momento fuori dal Q2.

In top 10 ci sono invece Chrutchlow con la Honda LCR, Petrucci con la Ducati Pramac, Zarco con la Yamaha Tech 3 e Dani Pedrosa con l'altra HRC, oltre a un sorprendente Syahrin con la seconda M1 di Poncharal. Da segnalare un'altra brutta caduta per Franco Morbidelli, fortunatamente senza conseguenze.

TAGS:
MotoGP
Catalogna
Montmelo
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X