MotoGP Catalogna, Dovizioso chiude al comando le Libere 3

Il ducatista strappa il miglior tempo assoluto al compagno di team Lorenzo, 7° Valentino Rossi, Marquez cade e partirà dal Q1

di DANIELE PEZZINI
Dovizioso, AFP

Andrea Dovizioso alza la voce e stampa il miglior tempo assoluto nella terza sessione di libere del GP di Catalogna. Il forlivese della Ducati ha chiuso il turno in 1'38''923, strappando per soli 7 millesimi il primo posto al compagno di team Lorenzo. Terza la Yamaha di Vinales (+ 0''082), settima quella di Valentino Rossi (+ 0''279). Altra caduta per Marquez, che è così rimasto fuori dalla top 10: il leader mondiale partirà dal Q1.

Si preannuncia grande bagarre per l'assalto alla pole position. Dopo qualche aggiustamento di set-up anche Dovi si è unito alla festa, regolando l'altra Desmosedici di Jorge che non è invece riuscito a migliorare il già strepitoso tempo della FP2. Le Ducati ribadiscono dunque il loro momento d'oro dopo la splendida doppietta del Mugello, anche se i distacchi si sono assottigliati moltissimo rispetto al venerdì: i 10 piloti qualificati direttamente al Q2 sono racchiusi in poco più di 3 decimi.


Alle spalle della coppia Ducati si è infilato un Maverick Vinales in costante miglioramento, che ha chiuso davanti alla Suzuki di Andrea Iannone, l'unico insieme a Lorenzo a non aver abbassato il crono del venerdì. Il quinto tempo lo ha strappato invece Cal Crutchlow (+ 0''118), nonostante una scivolata in avvio, davanti alla Yamaha Tech 3 di Zarco (+ 0''220) e a quella ufficiale di Valentino Rossi. Il Dottore ha confermato le buone sensazioni emerse nei primi due turni, pur non riuscendo a eguagliare i tempi super delle due Desmosedici e del vicino di box.

Alle sue spalle la Ducati Pramac di Petrucci, la Honda di Pedrosa e la Ducati Avintia di un sorprendente Tito Rabat. La vera sorpresa, però, è l'11° tempo finale del campione del mondo: Marquez è scivolato ancora negli ultimi minuti durante il giro lanciato (come già era accaduto nelle Libere 2) ed è stato costretto a rientrare ai box mentre tutti gli altri completavano il time attack. Il 93 dovrà dunque inseguire dal Q1: erano esattamente 3 anni che non accadeva (Mugello 2015), anche se il passaggio al Q2 dovrebbe essere per lui una semplice formalità.

Terza caduta in tre turni anche per Franco Morbidelli, che sembra faticare moltissimo a far digerire la pista catalana alla sua Honda del team Marc Vds.

TAGS:
MotoGP
Catalogna
Montmelo
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X