MotoGP, brutto incidente per Pirro al Mugello: nessuna frattura. Lui rassicura tutti su Fb: "Sono un po' sbattuto ma ho la pelle dura!"

Il ducatista trasportato in ospedale a Firenze, riscontrato un piccolo versamento addominale e nessuna frattura: resta in osservazione. Sul social: "Ho pescato un jolly". Vale Rossi: "Ho avuto paura"

MotoGP, brutto incidente per Pirro al Mugello: nessuna frattura. Lui rassicura tutti su Fb: "Sono un po' sbattuto ma ho la pelle dura!"

Grande paura per Michele Pirro durante la seconda sessione di libere del GP d'Italia. Il pilota della Ducati, al Mugello come wild card, è finito a terra in fondo alla staccata della curva 1 (la San Donato), vittima di un terribile high-side e sbalzato in aria dalla sua Desmosedici. È rimasto nella ghiaia inerte per qualche minuto ed è stato portato in ambulanza al centro medico, ma fortunatamente è arrivato presto l'annuncio che il pilota era cosciente. Il dottor Charte e il dottor Zasa hanno rassicurato: "Per Michele una forte commozione cerebrale, con una contusione toracica, addominale e lombare e una sublussazione della clavicola destra. Ha perso conoscenza, ma l'ha ripresa subito, muoveva tutti gli arti e la situazione neurologica sembra a posto". Anche la Tac ha dato esito negativo. In serata, lo stesso Pirro ha scritto sulla sua pagina Facebook un messaggio semplice, ironico e davvero importante: "Un jolly dal mazzo l'ho giocato! Sono un po sbattuto ma ho la pelle dura!".

DOTT. ZASA: "DA TAC NESSUN ELEMENTO DI PREOCCUPAZIONE"

Dopo i primi accertamenti nel centro medico del circuito, Michele Pirro è dunque stato trasferito in elicottero presso l'ospedale Careggi, per essere sottoposto a tutti gli esami del caso, di cui ha parlato il responsabile della clinica mobile, il dottor Michele Zasa: "Dalla Tac nessun elemento di preoccupazione. È stato riscontrato solo un piccolo versamento addominale e resterà in osservazione almeno fino a domani, più che altro per monitorare il trauma cranico. Non ha nessuna frattura. Solo una botta al polso e una lussazione della spalla destra che era stata rimessa in sede già al Centro Medico. Possiamo essere sollevati rispetto a quello che abbiamo visto all'inizio".

PIRRO SU FB: "HO PESCATO UN JOLLY..."

ROSSI: "HO AVUTO PAURA"

"Quando ho visto le prime immagini e ho capito dove era caduto Michele e l'ho visto in terra senza sensi, ho avuto molta paura: lì si va veramente forte. E' andata molto bene che non ha toccato il muretto laterale": Valentino Rossi commenta così il bruttissimo incidente di Pirro al Mugello. Il Dottore ha voluto porre l'attenzione proprio sul punto della caduta dove c'è un avvallamento causato dalla conformazione della collina che crea una specie di "gobba" prima di arrivare alla curva: "Secondo me quello è uno dei punti che fa più paura fra tutti i circuiti dell'intera stagione". Vale ha provato a ricostruire la dinamica: "Penso che quando Pirro è arrivato a frenare, inizialmente non ha sentito il freno anteriore, allora ha forzato sulla leva e a quel punto la ruota si è bloccata di colpo catapultandolo in alto e causando una carambola paurosa. A vedere le immagini mi sembra quindi che non sia stato un problema tecnico ma un insieme di cause". Secondo alcuni si potrebbe chiedere di modificare il tracciato: "Non so bene cosa si potrebbe fare, magari smussare la collinetta ma poi dovremmo anche essere certi che venga fatto un bel lavoro. E' giusto che se ne parli in commissione sicurezza" ha concluso il pilota Yamaha.

TAGS:
MotoGP
Mugello
Pirro
Ducati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X