MotoGP Austria, Lorenzo: "Oggi mi sono divertito"

Dovizioso deluso: "Non è andata come volevamo", Marquez: "Ducati troppo forte"

Podio, Twitter

Jorge Lorenzo si gode il terzo trionfo stagionale in sella alla Ducati: "Oggi ho perso qualche anno di vita, ma mi sono divertito, ho fatto un po' di strategia lasciando passare Marquez e poi dando tutto all'ultimo giro. Il rapporto con Ducati? Il nostro matrimonio sarà ricordato come vincente, io resterò sempre un po' ducatista". Un pizzico di delusione per il compagno Dovizioso: "Oggi non è andata come speravamo, è un peccato".

Lorenzo non può che essere soddisfatto del suo weekend austriaco: "Ho imparato molto sulla gestione delle gomme . Reinventare le proprie capacità è una delle cose più difficili per uno sportivo, io l'ho dovuto fare con la Ducati e quando molti non ci credevano più io ci sono riuscito. Questo matrimonio sarà ricordato come vincente, entrambi abbiamo apportato cose positive per il nostro futuro. L'anno prossimo? Marc partirà con il grande vantaggio dell'esperienza, come Andrea l'anno scorso. Ma una volta capita la moto un pilota forte è forte sempre...Vincere il mondiale? Direi che è molto difficile, al massimo posso puntare al 2° posto".

Inevitabilmente più amareggiato Dovizioso: "All'inizio ero attendista, Marquez stava andando via ma non aveva preso un grosso margine. Ho perso molto tempo nel provare a sorpassare Jorge, ma non ce la facevo. Quello mi ha fatto consumare troppa gomma e mollare troppo presto...È un peccato, credevo fossimo a posto, ma le poche libere ci hanno un po' lasciato i dubbi sulla gomma, noi forse abbiamo fatto la scelta sbagliata. Aspetto positivo? Un altro podio e punti importanti, ma non è andata come speravamo. Ducati prima forza del mondiale? Non è possibile parlare solo della moto, è sempre un mix tra pilota e moto. Andiamo bene sia io sia Jorge perché non siamo due scarsi...".

Felice invece Marquez, che ancora una volta rafforza la propria leadership nel mondiale: "Sono contento, abbiamo fatto una bella gara e ho dato tutto. Ho perso il testa a testa ma con la Ducati è veramente difficilissimo. Loro specialmente qui ne hanno di più, specialmente in rettilineo. Sono soddisfatto perché abbiamo fatto il massimo, abbiamo 71 punti su Jorge, 72 su Dovi, 59 su Vale...va benissimo. Lorenzo? Sono felice di sfidarlo l'anno prossimo con la stessa moto".

TAGS:
MotoGP
Austria
Spielberg
Dovizioso
Lorenzo
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X