MotoGP Argentina: Marquez torna in testa, Rossi è settimo

Il campione della Honda precede Crutchlow ed Espargarò nelle terze libere. Iannone e Dovizioso al quarto e quinto posto, davanti a Lorenzo e Rossi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marquez IPP

Marc Marquez torna a ruggire. Il campione della Honda è il più veloce nelle terze libere in Argentina, grazie al tempo di 1:38.602. Alle sue spalle Crutchlow ed Espargarò, il protagonista del venerdì. Le Ducati meglio di Rossi e della Yamaha. Iannone è quarto (+0.189), Dovizioso (+0.216) lo segue. Jorge Lorenzo ( +0.350) precede Valentino, che rimedia un distacco di 0.417.

Marquez ha rotto gli indugi negli ultimi dieci minuti di prove, quando la sessione è entrata nel vivo. E a piazzare la zampata è stato proprio il catalano, anche se i distacchi ridottissimi fanno presagire una grande battaglia per la caccia alla pole. I primi tredici sono infatti racchiusi in un distacco inferiore ai nove decimi.

Crutchlow ha infatti rimediato soltanto 56 millesimi di distacco, confermando quanto già visto ad Austin: sul giro secco il britannico è decisamente a proprio agio. Terzo Aleix Espargarò, l'unico tra i primi a non essere riuscito a migliorare il tempo di venerdì. Ma la Suzuki può sorridere: anche Maverick Vinales è entrato nella top 10 con il nono tempo.

Davanti a lui Danilo Petrucci, ottavo con la Ducati del Team Pramac. Esclusi dalla Q2 Pol Espargarò, Laverty e Smith, oltre alla seconda Ducati Pramac di Hernandez. In crescita Alvaro Bautista sull'Aprilia: 18°. Il suo compagno Marco Melandri ha invece strappato il 23° tempo, a +1.930 da Marquez.

TAGS:
MotoGP
GP Argentina
Termas de Rio Hondo
Rossi
Marquez
Yamaha
Ducati
Dovizioso
Iannone

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X