TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

MotoGP Aragon, vince Marquez: è leader solitario

Podio tutto spagnolo con Pedrosa-Lorenzo, Valentino 5°, Dovizioso affonda: 7°

di DANIELE PEZZINI

Marc Marquez vince il GP di Aragon e conquista la sua quinta vittoria stagionale in MotoGP. Il pilota Honda trionfa in casa, chiudendo davanti all'altra HRC di Pedrosa e alla Ducati di un ottimo Lorenzo, per un podio tutto spagnolo. Quinto un comunque eroico Valentino Rossi, dietro al compagno di team Vinales. Gara da dimenticare invece per Dovizioso, che chiude 7° consegnando a Marquez la leadership solitaria del mondiale con 16 punti di vantaggio.

Ad Aragon si applica solo la legge di Marquez. Il campione del mondo in carica manda un altro messaggio chiaro e replica sotto il sole spagnolo il successo conquistato sotto il diluvio di Misano. Una rimonta inesorabile quella del 93, che parte dalla quinta posizione in griglia ma lascia ugualmente le briciole ai rivali, uno su tutti Andrea Dovizioso, costretto a una gara in difesa come già avvenne al Sachsenring e a Brno, mentre anche lì lo spagnolo dominava. Sedici punti a quattro gare dalla fine non sono molti, ma lo stato di forma di Marc sembra davvero superlativo. 

Parte fortissimo il solito Jorge Lorenzo, con Rossi che nei primi giri è strepitoso nel tenere il suo passo, mentre Dovizioso, Marquez e Vinales rimangono leggermente attardati dopo il semaforo verde. Lo spagnolo della Yamaha, in particolare, si stacca presto dai primi, finendo fuori dalla battaglia per il podio già in avvio di gara.

A una dozzina di giri dal termine il 93 rompe gli indugi e sfruttando il minor degrado della sua doppia gomma hard accorcia su Valentino e poi lo infila, mettendosi alla caccia della Ducati del connazionale. Lorenzo resiste finché può, ma la furia di Marquez è incontenibile: dopo il sorpasso decisivo per Marc c'è solo da amministrare fino alla bandiera a scacchi.

Nel frattempo Pedrosa comincia una strepitosa rimonta sorpassando prima Vinales, poi un Dovizioso in crescente difficoltà e infine il Dottore. Daniel è indiavolato e nel finale riesce anche a conquistarsi di forza il secondo gradino del podio. Dietro, intanto, Valentino comincia a cedere ed è costretto a consegnare il quarto posto al compagno di team, mentre Dovizioso affonda definitivamente chiudendo addirittura alle spalle dell'Aprilia di Aleix Espargaro.

Se Valentino può sorridere vista l'incredibile impresa compiuta ad appena 24 giorni dalla rottura della gamba, il Dovi dorà leccarsi le ferite e ripartire in vista del "trittico orientale" Giappone-Australia-Malesia, quando la lotta per il titolo entrerà nel periodo decisivo. Vinales è a -28, Pedrosa a -54, Rossi a - 56.

TAGS:
MotoGP
Aragon
Gara

Argomenti Correlati

VOTATE

MotoGP, Rossi quinto: bella impresa o piccola delusione?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X