TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

MotoGP Aragon: Viñales in pole, Rossi strepitoso 3°

Anche Lorenzo in prima fila, Marquez e Dovizioso partiranno da dietro

di DANIELE PEZZINI

Maverick Vinales beffa tutti e centra la sua quinta pole stagionale nel GP di Aragon. Lo spagnolo della Yamaha chiude le qualifiche in 1'47''635 tenendosi alle spalle la Ducati di un sorprendente Jorge Lorenzo e l'altra M1 di un superlativo Valentino Rossi, capace di centrare la prima fila a soli 23 giorni dalla rottura della gamba destra. Scivola sul più bello Marquez, 5° alla fine. Brutta qualifica per l'altro leader iridato Dovizioso, solamente 7°.

Nulla, dunque, è andato come ci si aspettava. Da una parte c'è Marquez, che sembrava il favorito numero uno per la pole position e che ha invece dovuto alzare bandiera bianca nel corso del suo miglior giro a causa di una scivolata (non certo cosa rara per lui). Dall'altra Valentino, a poco più di tre settimane dall'infortunio che gli era costato la rottura di tibia e perone, capace di conquistare una prima fila che a inizio weekend nessuno poteva pronosticare.

Il miglioramento del Dottore è stato a dir poco eccezionale: da 20° al termine della FP2, a 10° in FP3, fino al pazzesco 3° tempo ottenuto in qualifica. Un'impresa che in pochi potevano immaginare e che, forse, solo lui poteva realizzare. A godersela più di tutti, in ogni caso, c'è un Maverick Vinales che solamente venerdì sembrava in crisi totale. Per il 25 l'opportunità di rifarsi sotto in classifica e poter dire ancora la sua è ora molto ghiotta.

I grandi sconfitti del sabato pomeriggio di Aragon, paradossalmente, sono stati proprio i due leader iridati. Marquez partirà dalla seconda fila, anche se visto il feeling col tracciato potrebbe non essere un grosso problema per lui. Dovizioso invece scatterà dalla terza, al termine di una Q2 in cui non è mai sembrato a proprio agio sulla Desmosedici ed è apparso parecchio scuro in volto. Il mezzo secondo preso da Vinales è lì a testimoniarlo.

Chi invece ha saputo tirar fuori il massimo dalla Ducati in qualifica è stato Jorge Lorenzo, passato dal Q1 e poi capace di risalire fino alla seconda posizione in griglia. L'aria di casa fa bene a Jorge, che proverà a mettere nel mirino un podio che manca dal GP di Jerez.

In seconda fila con Marquez ci saranno anche le altre Honda di Crutchlow e Pedrosa, mentre in terza col Dovi partiranno l'Aprilia di Espargaro e la Ducati Aspar di Bautista. Quarta fila per Iannone, Zarco e la wild card Kallio. 

TAGS:
MotoGP
Aragon
Qualifiche

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X