MotoGP al Mugello, Rossi: "L'inizio è positivo"

Valentino: "Sono già vicino a Jorge". Iannone: "Il discorso del contratto non ha influito"

MotoGP al Mugello, Rossi: "L'inizio è positivo"

Venerdì di prove libere in MotoGP dominate da Andrea Iannone con la Ducati. Al Mugello Valentino Rossi per ora è sesto, ma staccato di neanche due decimi dal rivale per la lotta al titolo Jorge Lorenzo: "Siamo tutti molto vicini a parte Iannone. Ci vorrebbe un altro turno di prove, la moto non è male ma non siamo ancora molto centrati come bilanciamento. Fino a metà pista vado bene, ma poi soprattutto nel t4 perdo tanto".

"Questa mattina  - prosegue Rossi - ho provato diverse volte la partenza perché con il nuovo software abbiamo un po' più di problemi. Non è andata male e anche questo secondo turno di libere è stato positivo".

Grande risposta di Andrea Iannone, dopo il divorzio deciso dalla Ducati: "All'inizio ho fatto un po' fatica, la pista forse non è molto gommata perché rispetto ai test abbiamo meno grip. Poi piano piano sono andato più forte, quindi bene. Il discorso del contratto non ha mai influito su di me, al contrario di quello che poteva sembrare mi hanno sempre cercato in tanti e anche con Ducati ho sempre avuto un buon rapporto. La mia testa è uguale a quella di inizio campionato".

Problemi fisici per Dovizioso che ha chiuso il turno di libere solo al tredicesimo posto: "Non è il massimo iniziare il weekend in queste condizioni. Non riesco ad andare più di tanto indietro con il collo e quel movimento per la posizione che abbiamo in moto è fondamentale. Sono riuscito a girare grazie al lavoro del fisioterapista e abbiamo ottenuto qualche feedback per girare veloce domani. Le sensazioni con la moto non sono ottime, il feeling è diverso rispetto ai test".

Marquez ha chiuso quinto davanti a Rossi ed è convinto di fare meglio rispetto a Le Mans: "Per il momento è la stessa moto che avevamo in Francia. Il feeling oggi è stato buono, vediamo domani come andrà ma penso che qui posso fare meglio rispetto all'ultimo Gran Premio. Il nostro problema è come sempre l'uscita di curva".

TAGS:
MotoGP
Mugello
Ducati
Yamaha
Honda
Rossi
Lorenzo
Marquez