MotoGP a Spielberg, Rossi: "Giornata positiva"

Dovizioso: "Attenzione a Marquez, ha tanto margine"

MotoGP a Spielberg, Rossi: "Giornata positiva"

Buona giornata di libere per Valentino Rossi che è piuttosto staccato dalle Ducati, ma è il primo inseguitore insieme a Maverick Vinales: "E' stata una giornata piuttosto positiva, mi ha battuto Vinales come primo dietro le Ducati, ma siamo molto vicini. E' comunque tutto aperto perché alcuni non hanno messo la morbida alla fine. Con il freddo abbiamo fatto tanta fatica perché la gomma posteriore si rovina tantissimo".

"Nel t1 e nel t2 - prosegue il pesarese - perdo nel rettilineo a confronto con le Ducati, ma recupero in frenata. Nel t3 invece faccio fatica perché sento poca aderenza". Ha faticato ancora di più Jorge Lorenzo che ha chiuso con un distacco che va oltre il secondo: "Quest'anno stiamo vedendo che con la Michelin la forbice entro cui le gomme lavorano bene è molto sottile, quando fa freddo si fa molta fatica. Penso di non aver mai corso con una temperatura del genere in vita mia. Oggi pomeriggio invece siamo migliorati e penso che domani con il sole migliorerà la fiducia di tutti i piloti".

Giornata di festa in casa Ducati con Dovizioso e Iannone che hanno staccato tutti i rivali: "Quando sei veloce è tutto più facile - spiega Dovi - ci siamo potuti concentrare su esperimenti in vista della gara e anche domani faremo così. Stiamo cercando di adattarci alle gomme, non è facile trovare il bilanciamento perfetto. I miei rivali? Iannone va molto forte, ma Marquez ha più margini di miglioramento perché qui ha fatto solo due turni di prove, domani farà un bello step. Vinales e Valentino sono più vicini di quello che sembrano". Ottimo tempo per Iannone nonostante il dolore alle costole: "E' stato un turno di prove molto duro, devo ringraziare il medico della clinica mobile che ha fatto davvero un bel lavoro. Abbiamo ancora bisogno di migliorare qualcosa, dobbiamo essere più costanti e far scivolare meno la gomma dietro. Con la nostra potenza mettiamo un po' più in crisi lo pneumatico rispetto agli altri".

Il decimo tempo non preoccupa Marquez che si è concentrato sull'assetto per la gara: "Sono contento di come abbiamo lavorato oggi, soprattutto in vista della gara. Siamo decimi, ma alla fine non abbiamo montato lo pneumatico nuovo dietro. Non è un circuito in cui saremo al top perché la Ducati è molto forte, ma dietro di loro possiamo esserci per lottare. La pista l'ho già imparata, domani proveremo a fare un ulteriore step". Il primo degli inseguitori, per ora, è Maverick Vinales: "Dobbiamo lavorare ancora tanto, perché sarà difficile portare a fine gara le gomme. Stamattina dopo un solo run non c'era già più grip".

TAGS:
MotoGP
Austria
Yamaha
Honda
Ducati
Lorenzo
Rossi
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X