MotoGP, a Brno prima caduta dell'anno per Rossi

Nella seconda sessione di libere il pesarese va a terra con la Yamaha per il liquido perso dalla Honda di Pedrosa. A terra anche Marquez, che è il più veloce

Risposta immediata di Marc Marquez, che si aggiudica le seconde prove libere del Gp della Repubblica Ceca, mettendosi alle spalle il rivale Jorge Lorenzo che lo aveva beffato nella sessione mattutina. Lo spagnolo della Honda ferma il cronometro sull'1'56"513, appena 76 millesimi meglio del connazionale della Yamaha. Staccato di oltre mezzo secondo Valentino Rossi, quarto, che durante la sessione è caduto per la prima volta in questa stagione.

Tutti giù per terra. E' questo il leitmotiv della seconda sessione di libere sul circuito di Brno, dove la pista si presenta particolarmente scivolosa e in serie finiscono sull'asfalto quasi tutti i big. Il primo a cadere è lo sfortunato Dani Pedrosa: per lui solo una botta alla caviglia sinistra, ma nessuna frattura. La sua Honda ha inoltre perso olio dalla forcella sul quale è scivolato pure Valentino Rossi, che chiude col quarto tempo (1'57"074). Nel finale finiscono per terra, senza conseguenze fisiche, pure Di Meglio e Smith, poi addirittura Dovizioso e Marquez: il campione della Ducati termina le FP2 al sesto posto, mentre il compagno di squadra Iannone è terzo alle spalle della coppia di testa. Quinto Pol Espargarò, settimo suo fratello Aleix, chiudono la top ten Crutchlow, Smith ed Hernandez.

TAGS:
MotoGp
Brno
Rossi
Caduta
Scivolata
Yamaha

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X