TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Moto2 Germania, Morbidelli vince ancora e scappa nel mondiale

A terra i suoi rivali Luthi e Marquez, sul podio anche Bagnaia

Moto2 Germania, Morbidelli vince ancora e scappa nel mondiale

Franco Morbidelli non si ferma più e trionfa anche nel GP di Germania, centrando il sesto successo stagionale in Moto2. Il pilota romano del team Marc Vds approfitta della doppia caduta dei suoi diretti rivali Thomas Luthi e Alex Marquez, per tagliare il traguardo davanti alla KTM di Oliveira e a Francesco Bagnaia, che completa il podio. Con i clamorosi "zeri" di Luthi e Marquez il Morbido è ora in fuga nel mondiale, a +37 dallo svizzero.

Una prova di forza, forse quella definitiva. Morbidelli vince anche al Sachsenring, replica il trionfo di Assen e, soprattutto, mette le mani sul mondiale. Ad aiutarlo in questo allungo fino ad ora mancato sono i ritiri prima di Alex Marquez, caduto in avvio mentre insieme a Franco era a caccia di Luthi, poi dello stesso svizzero, che nelle prime sette gare aveva mostrato una costanza incredibile.

Il Morbido è fenomenale anche nel gestire il ritorno di uno scatenato Miguel Oliveira: si fa infilare al penultimo giro, poi gli rifila il controsorpasso decisivo, chiudendo ogni porta fino alla bandiera a scacchi. Ora un mese di vacanze, da qui a Brno, in cui l'italo-brasiliano potrà guardare tutti dal basso verso l'alto: Luthi è a -37, Oliveira a -39, Marquez a -40.

Sorrisi anche per Francesco "Pecco" Bagnaia, che ritrova il podio a oltre un mese di distanza dal doppio secondo posto Jerez-Le Mans. Il torinese regola Simone Corsi e Mattia Pasini (4°-5°), al termine di una battaglia tutta italiana per il terzo posto.

MORBIDELLI: "NON SVEGLIATEMI"

Franco Morbidelli ancora fatica a rendersi conto di quello che sta facendo in questa straordinaria stagione di Moto2: "Sto vivendo un sogno e non vorrei svegliarmi - ha detto dopo la gara - Sinceramente stavo facendo tanta fatica, ho rischiato di cadere un paio di volte, il grip era completamente diverso da quello dei giorni scorsi, non riuscivo a spingere come volevo. Quando Oliveira è arrivato però ho capito di potermi inventare qualcosa e giocarmela. Sarei stato contento anche del secondo posto e invece ho vinto, incredibile".

TAGS:
MotoGP
Moto2
Sachsenring
Germania

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X