TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Marquez, il gatto e la volpe

Marquez mostra di essere anche astuto oltre che veloce. E la Yamaha... dorme

di ALBERTO PORTA

Marquez, il gatto e la volpe

Che fosse un gatto, nessun dubbio. Svelto, spietato, fulmineo nelle mosse, soprattutto quando salta da una moto all’altra quando scatta il “flag to flag”. Adesso è ufficiale che Marc Marquez è anche una volpe, scaltro come nessun altro. La gara di Brno il 93 l’ha vinta, con tutta probabilità, “ingannando” gli avversari. Con uno strano rallentamento e conseguente rientro ai box per il cambio moto, lo spagnolo ha spiazzato la concorrenza, il tutto unito alla sua solita sensibilità di guida nei primi giri con le slick su asfalto ancora umido.

Bravissimo lui, bravissimo il team, perché il sospetto che ci sia stata una strategia concordata prima del via è più che fondato. Piuttosto, sono stati gli altri a… dormire. Soprattutto la Yamaha, lato 46 del box. Un giro di troppo con le gomme rain, mentre Maverick Vinales aveva intuito che restando in pista si sarebbe andanti incontro al disastro. Errore condiviso da Andrea Dovizioso, che ha marcato stretto il Dottore seguendo poi la stessa sorte. E’ vero che, rispetto alla Formula Uno, su due ruote è molto più difficile gestire la situazione in condizioni climatiche e di asfalto come quelle di Brno, ma è altrettanto vero che dopo vari episodi del genere urge una specializzazione sull’argomento. Squadre che spendono milioni per stare là davanti in MotoGP a questo punto potrebbero permettersi benissimo anche un uomo in più al box, un vero e proprio stratega.

TAGS:
MotoGP
Marquez
Brno
Rossi
Yamaha

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X