TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

La MotoGP dice ancora Marquez, ma che Dovizioso!

Il titolo 2017 è stato una questione tra lo spagnolo e il ducatista. Rossi flop per colpa della Yamaha

di ALBERTO GASPARRI

La MotoGP dice ancora Marquez, ma che Dovizioso!

Il campionato MotoGP 2017 è stato combattuto sino all'ultima gara, ma alla fine non ha regalato sorprese per quanto riguarda il nome del vincitore. Marc Marquez ha scritto un'altra pagina di storia del Motomondiale, conquistando il suo sesto titolo iridato, il quarto nella classe regina, che ha bissato quello del 2016. Un fenomeno sempre più lanciato verso altri nuovi record. Al contrario di quanto ci si aspettava alla vigilia, però, lo spagnolo non ha dovuto vedersela con Rossi, Lorenzo, Pedrosa o Vinales, ma con il sorprendente Andrea Dovizioso. E pensare che la Ducati puntava tutto su Lorenzo, ingaggiato a suon di milioni. Invece il maiorchino ha faticato soprattutto all'inizio e solo nella seconda parte di stagione si è affacciato sul podio.

Per fortuna che a Borgo Panigale si sono ritrovati per le mani un Dovi mai visto. Deciso, convinto, anche cattivo, il forlivese ha venduto cara la pelle, firmando ben 6 successi, tanti quanti lo stesso Marquez. Indimenticabili le battaglie vinte in Austria e Giappone. Poi il finale amaro di Valencia, che non ha però cancellato la sua strepitosa stagione da vice campione. E Valentino Rossi? A 38 anni, la sua stagione è stata condizionata dall'infortunio rimediato in allenamento. Una frattura di tibia e perone che l'ha costretto a saltare la gara di  Misano, ma anche a correre condizionato il resto dei GP. Fino a quel momento, però, il pesarese aveva pagato ancor più di Vinales gli alti e bassi di una Yamaha che ha sbagliato moto, incapace di adattarsi alle nuove Michelin. Ci riproverà nel 2018, lui che è a caccia del decimo titolo. Con la speranza che l'Italia possa aver trovato in Franco Morbidelli, promosso in MotoGP dopo aver vinto il titolo della Moto2, un degno sostituto per il futuro.

TAGS:
MotoGP
Marquez
Dovizioso
Ducati
Rossi
Morbidelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X