TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Dovizioso: il trionfo del vicino di casa

Una doppietta che autorizza sogni mondiali

di LUCA BUDEL

Dovizioso: il trionfo del vicino di casa

C’è chi nasce con il talento e chi di talento puro è meno dotato e deve coltivare la materia come se si trattasse di una piantina. E’ il caso di Andrea Dovizioso, pilota lucido e razionale, collaudatore fuori dalla media, ma apparentemente senza il quid che da sempre caratterizza i fenomeni. Qualcosa che ricorda da vicino l’esperienza di Nico Rosberg, che nel confronto con Lewis Hamilton ha dovuto utilizzare la testa per sopperire a un guardaroba da super eroe meno fornito del compagno di box. Nico ha vinto il mondiale alla settima stagione con la Mercedes.

Dovizioso è a soli 7 punti dal paradiso dopo sei anni in sella alla Ducati, mezzo assai più complicato da interpretare di quanto non fosse la macchia d’argento. Ne sa qualcosa Jorge Lorenzo, pilota iscritto di diritto alla categoria dei fenomeni, che sta facendo una fatica bestiale a trovare un minimo di confidenza con la Desmosedici. Il “Dovi” ha imparato a domare il mostro, ha contribuito alla sua crescita e l’ha portata finalmente lassù. Oggi più che mai si comprende perché la Ducati lo ha sempre considerato l’uomo di riferimento. Pilota e collaudatore allo stesso tempo, un mestiere unico e rarissimo, frutto di una sensibilità eccezionale. Ora Andrea raccoglie finalmente i frutti di quanto seminato nelle ultime sei stagioni e la speranza è che la sua vicenda agonistica sia simile a quella di Nico Rosberg. Campione con la testa.

TAGS:
Dovizioso
Ducati
MotoGP

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X