TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Dovizioso: "È stato un anno esagerato, complimenti a Marquez"

Il pilota Ducati: "Con Lorenzo nessun problema, mi ha aiutato a stare davanti"

Dovizioso: "È stato un anno esagerato, complimenti a Marquez"

Da una parte la delusione per aver perso il Mondiale all'ultima gara, dall'altra l'orgoglio di averci provato fino in fondo: "È stato un anno esagerato, oggi ero al limite e devo fare i complimenti a Marquez per il titolo, ha fatto ancora la differenza", le prime parole di Dovizioso. A Valencia il pilota Ducati è caduto nel finale, ma ha lottato: "La gomma è calata e sono andato lungo". Nessun problema con Lorenzo: "Mi ha aiutato a stare davanti".

Perdere contro questo Marquez, comunque, fa un po' meno male: "E' davvero forte, complimenti a lui e alla sua squadra. Sono stati fortissimi e se lo sono meritati. E' stato bravo, è stata la strategia giusta. Si è tolto dai casini e dai possibili combattimenti, è stato bravo a gestirsi anche se si stava esagerando". In gara Lorenzo è stato sempre davanti a Dovizioso, anche quando dal muretto gli hanno ordinato di far passare il compagno in lotta per il Mondiale. Prima il messaggio di mettere la famosa "mappatura 8", poi con la tabella con una freccia all'ingiù. Il numero 99, però, non ha obbedito. Nessuna polemica: "Eravamo entrambi al limite, mi ha aiutato a stare davanti. All'inizio ho pensato di poterlo passare, ma poi non ce l'ho fatta. C'erano dei punti in cui lui andava più veloce di me. È stato positivo averlo lì davanti", ha detto il Dovi.

Il Mondiale è finito con un lungo e la caduta nella ghiaia
: "La gomma è calata, iniziavo a fare degli errorini. In quella curva stavo cercando di recuperare terreno. Ho frenato tardi e sono arrivato lungo". Nessun rimpianto: "Avevo poche carte da giocare, ho fatto la gara che avevamo pensato. Non avevamo la velocità per attaccare Marc".

Ripercorrendo tutta la stagione, Dovizioso ha sottolineato che è stato "un anno strepitoso, ho notato quanta gente tifa per me nel paddock. Non credevo, anche tanti avversari. Avere un bel rapporto a livello sportivo con gli altri non è facile ed è quello che ho quasi con tutti. Ho trovato tanto supporto perché credo di aver emozionato, questa è la cosa più bella che mi è successa. Riuscire a emozionare, principalmente la gente a cui vuoi bene".

DALL'IGNA: "CI SIAMO ARRIVATI VICINI"

Il dg della Ducati, Gigi Dall'Igna, ha tirato le somme di una stagione super per la Rossa, al quale è mancata solo la ciliegina. "E' stato un campionato combattuto, ce l'abbiamo messa veramente tutta. Siamo arrivati vicini, ce la siamo giocata fino agli ultimi 4-5 giri di questo Mondiale. E' stata una bella stagione, anche robusta nei risultati. Resta l'amaro in bocca per il Mondiale, ma comunque c'è soddisfazione per la crescita. Sarebbe cambiato qualcosa se Lorenzo avesse fatto passare Dovizioso? Penso sarebbe cambiato poco, Dovi era al limite, si è visto verso la fine. Non credo ne avesse tanto di piì, ma va bene così", ha detto.

TAGS:
Dovizioso
Ducati
MotoGP
Valencia

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

MotoGP, Lorenzo doveva far passare Dovizioso?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X