MotoGP, test Sepang: Rossi super prima del diluvio

Valentino con la Yamaha fa segnare il miglior tempo in mattinata davanti a Pedrosa. Nel pomeriggio la pioggia complica i programmi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

E' Valentino Rossi il protagonista della prima giornata di test a Sepang, seconda sessione pre-stagionale di prove della MotoGP. In Malesia vola la Yamaha del campione di Tavullia, che nella mattina fa registrare il miglior tempo (2'00"414): dietro di lui la Honda di Pedrosa (+0"129) e la Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro (+0"462), poi il fratello Aleix, Lorenzo e Marquez. Nel pomeriggio l'intensa pioggia frena i programmi e congela la classifica.

A Sepang pista più lenta e temperature più alte della precedente sessione, così nessun pilota riesce a scendere sotto il muro dei due minuti. Sorride comunque Valentino che in sella alla sua M1, dotata del nuovo cambio seamless, riesce piazzarsi davanti a Pedrosa. Passi avanti incoraggianti per la Suzuki: Aleix Espargarò chiude quarto mentre Vinales è nono. A oltre sette decimi di distanza da Rossi ci sono Lorenzo e Marquez, che hanno lavorato principalmente sui dei long-run. Subito in pista la nuova Ducati GP15, ma da rivedere visto che i due piloti l'hanno usata ben poco. Per quanto riguarda l'Aprilia, invece, Bautista è 12.o mentre Marco Melandri termina all'ultimo posto ad oltre 3 secondi dalla vetta.

"Il nuovo cambio mi piace molto - ha detto Valentino Rossi - La moto si guida meglio e dà più gusto. Sono andato subito forte, dalla mattina, e sono riuscito a mantenere la testa della classifica. Non che questo serva a qualcosa in un test, ma sono molto soddisfatto. Non siamo ancora complessivamente al 100%, dobbiamo ancora migliorare. Non dico che il cambio non sia a posto, solo che ci sono ora delle altre aree da migliorare se vogliamo proprio essere efficaci come le Honda. Marc ha ancora il vantaggio di avere la sua guida che gli permette rimanere nelle curve anche se la moto si muove molto. Con il nostro nuovo cambio, la moto si muove di meno di prima in frenata, cambiando lievemente il bilanciamento dei pesi che ora sono piu' bilanciati".

C'è soddisfazione anche in casa Ducati. La nuova GP15, che nella prima giornata di test doveva essere collaudata solo dal tester Michele Pirro, è stata guidata anche dai due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Andrea Iannone che hanno promosso il nuovo progetto dell'ingegner Gigi Dall'Igna. "La moto è più efficace in entrata di curva - ha detto Andrea Dovizioso - ed era proprio quello che volevamo, siamo sulla strada giusta".

LA CLASSIFICA DEI TEMPI

TAGS:
Motogp
Test Sepang
Valentino Rossi

I VOSTRI COMMENTI

Diabolik72 - 24/02/15

Valentino e la yamaha hanno fatto un gran lavoro e sono certo che quest'anno proveranno a vincere il mondiale. Naturalmente non sara' facile, i valori in campo li conosciamo tutti pero' il Dottore ha una marcia in piu'. I test sono test ma servono per l'appunto a preoparsi al meglio. Se tra i big si inserisce la Ducati con qualche podio, e gli lo auguro vivamente, il mondiale e fattibile. Go Vale!

segnala un abuso

Billbax - 23/02/15

E' vero i valori in campo possono essere anche sfalzati ma credo non piu' di tanto, Abbiamo visto com'e' finita l'anno scorso e chi presumibilmente lottera' veramente per il mondiale anche quest'anno.
Sono contentissimo per la Suzuki che al debutto sembra non andare proprio male.
Vinca il migliore come sempre.

segnala un abuso

SXV007 - 23/02/15

Comunque sia, il dottore è sempre il dottore. Emoziona sempre allo stesso modo vederlo davanti. Anche se sono dei test, anche se non han potuto girare forte perché poi ha piovuto etc etc.
Speriamo che sia un campionato combattuto e spettacolare, visto l'insieme di campioni al via!

segnala un abuso

Toff26 - 23/02/15

MELANDRIIIIIIIII

Poverino non ti hanno dato le gomme giuste?! Prova ad andare nel Box Yamaha forse te ne danno un paio.

segnala un abuso

nandop6 - 23/02/15

Bravo Rossi ma credo che gitstner abbia ragione.

segnala un abuso

nandop6 - 23/02/15

Peccato per Melandri, visto la prima gara SBK questo anno poteva essere mondiale.

segnala un abuso