MotoGP, test Sepang: comanda Marquez, Rossi quarto

Il campione del mondo si aggiudica la terza giornata di test davanti a Pedrosa e Iannone. Valentino precede Lorenzo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MotoGP, test Sepang: comanda Marquez, Rossi quarto

E' Marc Marquez il leader nel terzo giorno di test MotoGP sulla pista di Sepang, in Malesia. Il campione del mondo su Honda stampa un 1'58"867 che mette in fila i rivali: lo spagnolo precede il connazionale Dani Pedrosa (+ 0"139), più veloce, però, nella simulazione gara. Ottimo terzo Iannone su Ducati. Quarto posto per Rossi, che prende cinque decimi da Marc, ma si piazza davanti al compagno di squadra Lorenzo (+ 0"757). Settimo Dovizioso.

Dopo il dominio nella prima giornata e l'exploit di ieri di Lorenzo, Marquez torna dunque al primo posto. Tempo straordinario quello dello spagnolo, che abbatte il muro dell'1'59" e chiarisce da subito le sue intenzioni in vista della prossima stagione. Pista in condizioni perfette per stampare un giro che vale il record della pista. Il secondo posto di Pedrosa non fa che confermare la supremazia della Honda, mentre le Yamaha (soprattutto Lorenzo) provano a concentrarsi sulle simulazioni di gara. Stessa cosa fatta da Iannone, che ad una serie di long-run attorno al 2'02" ha aggiunto un ottimo tempo da terzo posto. Da segnalare l'ultima piazza per Marco Melandri su Aprilia, con 4"8 di distacco da Marquez.

I TEMPI

1 MARQUEZ Marc 93 SPA Repsol Honda Team Honda 1'58.867
2 PEDROSA Dani 26 SPA Repsol Honda Team Honda 1'59.006
3 IANNONE Andrea 29 ITA Ducati Team Ducati 1'59.388
4 ROSSI Valentino 46 ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 1'59.401
5 LORENZO Jorge 99 SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 1'59.624
6 ESPARGARO Pol 44 SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1'59.851
7 DOVIZIOSO Andrea 4 ITA Ducati Team Ducati 1'59.874
8 BRADL Stefan 6 GER NGM Forward Racing Forward Yamaha 2'00.294
9 SMITH Bradley 38 GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 2'00.384
10 ESPARGARO Aleix 41 SPA Team Suzuki MotoGP Suzuki 2'00.486
11 CRUTCHLOW Cal 35 GBR CWM LCR Honda Honda 2'00.536
12 VINALES Maverick 25 SPA Team Suzuki MotoGP Suzuki 2'00.964
13 PETRUCCI Danilo 9 ITA Pramac Racing Ducati 2'00.970
14 AOYAMA Hiroshi 7 JPN HRC Test Team Honda 2'01.029
15 BARBERA Hector 8 SPA Avintia Racing Ducati 2'01.183
16 PIRRO Michele 51 ITA Ducati Team Ducati 2'01.232
17 REDDING Scott 45 GBR Marc VDS Racing Team Honda 2'01.263
18 HAYDEN Nicky 69 USA Drive M7 Aspar Honda 2'01.508
19 BAZ Loris 76 FRA NGM Forward Racing Forward Yamaha 2'01.624
20 MILLER Jack 43 AUS CWM LCR Honda Honda 2'01.895
21 BAUTISTA Alvaro 19 SPA Factory Aprilia Gresini Aprilia 2'01.924
22 DI MEGLIO Mike 63 FRA Avintia Racing Ducati 2'02.128
23 ABRAHAM Karel 17 CZE Cardion AB Motoracing Honda 2'02.297
24 LAVERTY Eugene 50 IRE Drive M7 Aspar Honda 2'02.334
25 NAKASUGA Katsuyuki T1 JPN Yamaha Test Team Yamaha 2'02.363
26 TAKAHASHI Takumi 72 JPN HRC Test Team Honda 2'03.113
27 DE ANGELIS Alex 15 RSM Octo Ioda Racing Art 2'03.471
28 MELANDRI Marco 33 ITA Factory Aprilia Gresini Aprilia 2'03.641

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

MotoGP: in base ai primi test, chi sarà il maggiore rivale di Marquez?

TAGS:
MotoGP
Test
Sepang
Marquez
Pedrosa
Rossi

I VOSTRI COMMENTI

8volante - 09/02/15

Melandri e' velocissimo e vincente quando saturno entra in giove nel solstizio d'inverno a cavallo con l'eclissi lunare del secondo anno bisestile che si intreccia con il passaggio della cometa di halley nel giorno piu' breve dell'anno solare.Ecco, quando la situazione e' perfettamente e precisamentecosi', non ce n'e' per nessuno

segnala un abuso

robi440 - 07/02/15

curricurri64 :)

segnala un abuso

curricurri64 - 07/02/15

roby,se lasciamo stare melandri,ke sappiamo va solo quando determinati pianeti si allineano,e guardiamo bautista,direi ke l aprilia è indietro bene.mi aspettavo un po'di più.dicevano tutti ke la sbk era una motogp,ci avevo creduto.;)

segnala un abuso

robi440 - 07/02/15

Tralasciando i soliti noti...niente male i debuttanti...Vinales non è lontano dal piu' esperto compagno di squadra e Miller ,con la open, non lo è da Hayden. Difficolta' invece x Crutchlow ....e per Redding,anche se quest'ultimo è reduce da un 'infortunio. A Melandri diamo il beneficio del dubbio e...tempo....le motivazioni x far bene non gli dovrebbero mancare. Buono Petrucci.

segnala un abuso

nadimsportive - 06/02/15

Marquez lo scorso anno era solo al primo campionato MotoGP, per quello che ha dimostrato non credo che questi tempi siano attendibili ... secondo la mia opinione il divario è molto più ampio

segnala un abuso

gitstoner .......... - 06/02/15

Unica differenza dall anno scorso credo saranno pedrosa e lorenzo piu consistenti e veloci.L'anno scorso son stati entrambi latitanti.Da pedrosa probabilmente non dovremo aspettarci che infastidisca marquez spesso ma lorenzo si...e per marquez avere rossi e Lorenzo tutte le gare li sara una gatta da pelare.Certo é che il ragazzo continua a stupire.

segnala un abuso

Adrianick - 06/02/15

1.58 :O.... MM sta esagerando...
La vedo durissima... Dai Vale, provaci...

segnala un abuso

stilix - 06/02/15

Alla fine emerge che saranno i soliti quattro a giocarsi il mondiale, il passo è importante per il riscontro dei tempi, ma in gara è un'altra cosa e vedo che i migliori sono tutti vicini. Sembra che la Honda qui abbia un qualcosa in più ma vedremo nelle prossime prove e soprattutto in gara. Cmq MM rimane l'uomo da battere, gli altri sono sempre ad inseguire.

segnala un abuso

maxeem - 06/02/15

di certo il tempo suddetto non lo può fare VR er nespola!!! ma te ne sai piu der coriere me sembra ovvio!!!

segnala un abuso

statecollegati - 06/02/15

Pedrosa Marquez Lorenzo passo da paura, Vale non ha fatto una simulazione altrettanto lunga ma anche lui 5 o 6 giri ha fatto come gli altri, piu o meno. La Ducati con gomme da gara è come lo scorso anno, vedremo la gp15. Cresce bene la Suzuki, mi aspettavo di più da Maverik ma lui è un diesel, dategli tempo e ne riparleremo.
Certo l'1:57.652 di Stoner nei test non lo raggiungono di certo, fonte Maxeemme che c'ha n'amico ar coriere.

segnala un abuso