MotoGP, Valentino Rossi: "Weekend difficile. Honda molto veloci"

Il campione di Tavullia è consapevole di dover lavorare ancora sul passo di gara. Marquez si guarda le spalle da Pedrosa. Lorenzo: "Il mio massimo non è bastato"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi foto Yamaha Racing

Valentino Rossi non nasconde i problemi, ma non perde l'entusiasmo: "Sono in seconda fila ed è importante per la gara. E' un weekend difficile e stiamo faticando un po', ma oggi è andata meglio delle libere. Dobbiamo fare ancora un passo avanti per la corsa, perché rispetto alle Honda e a Jorge ho qualche problema in più di chattering. Il punto è che Dani e Marc riescono a gestire meglio l'usura della gomma posteriore, ma non è un caso".

Il Dottore quindi dovrà cercare una cura per un GP in cui la rimonta non sembra cosa facile. In particolare per non perdere punti preziosi nella lotta per il secondo posto nel mondiale, proprio contro il compagno di box: "La sesta piazza in seconda fila, qui, in queste condizioni, non è una posizione così malvagia. Sto migliorando e con il team lavoriamo per migliorarci ancora in vista delle gara. Stamattina sono anche caduto mentre provavo a fare il ritmo. Ma è stata solo una scivolata dove per fortuna non mi sono fatto male. Le Honda sono fortissime sul passo e dobbiamo cercare di avvicinarci ancora".

Resta con i piedi per terra Marquez, nonostante il record della pista e l'obiettivo delle 13 pole stagionali appena conquistati. Il campione del mondo dunque si concentra sulla gara e spiega: "Qui ho fatto un giro davvero molto veloce, perché fa molto caldo e non era semplice fare il tempo. Ma Dani è molto forte questo weekend! Sarà un GP molto difficile e il ritmo del mio compagno di box è davvero molto forte. Proveremo a stare con lui e fare una bella corsa".

Allineato anche Pedrosa che commenta: "E' mancato poco, ma sappiamo che qui Marc è molto veloce. In queste condizioni di caldo la pista è molto scivolosa e si fa fatica. Di solito questi tempi li facciamo nei test invernali, al terzo giorno e al mattino con una temperatura più fresca. Fare questo risultato adesso quindi significa andare davvero molto forte. Le mie ultime due gare non sono state buone, ma speriamo di fare una buona gara sia sull'asciutto sia sul bagnato".

Limita i danni invece Lorenzo, che però si dice molto soddisfatto: "Sapevo che le Honda qui sarebbero andate molto forte. Loro non soffrono il caldo e hanno tanta accelerazione! E' difficile stargli vicino, ma per la gara siamo a posto. Dobbiamo sistemare gli ultimi dettagli di setting, ma sono fiducioso. Ho fatto il massimo per stare vicino a Marc e Dani, ma non è bastato... Quindi ci riproviamo domani".

TAGS:
Rossi
Marquez
Pedrosa
Lorenzo
Qualifiche
Record
Malesia
Sepang
Pole

I VOSTRI COMMENTI

Stone cold Steve Austin - 26/10/14

e infatti... GRANDE!

segnala un abuso

danyam65 - 25/10/14

Grande Vale, crederci sempre!!

Galbusera è stata una scommessa vinta!!

segnala un abuso