MotoGP, Rossi deluso: "Molto male sul bagnato"

Valentino scuro in volto dopo le prime due sessioni di libere a Sepang: "Dobbiamo fare di più"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi (Afp)

"E' stata una giornata difficile, mi aspettavo di andare meglio". Al termine delle prime due sessioni di prove libere sul circuito di Sepang, Valentino Rossi non nasconde la delusione: "Non mi trovo benissimo con la moto - dice il pilota della Yamaha - . Il turno sul bagnato era importante ed è andato molto male. Qui il tempo è sempre variabile, può piovere da un momento all'altro e noi dobbiamo essere pronti per entrambe le condizioni".

Di ben altro umore Marc Marquez. "La mattina sull'asciutto siamo andati forte, ma anche nel pomeriggio nonostante la pioggia la moto ha tenuto bene la pista. Sono contento - spiega il pilota della Honda - per il setting della moto". Sul contatto tra lui e Iannone, nel finale della seconda sessione, lo spagnolo fa il mea culpa: "Gli ho chiesto scusa per il piccolo contatto, mi dispiace, ho provato a fermare la moto, ho lasciato il freno e l'ho toccato. Ci siamo chiariti, nessun problema". Dal canto suo, Andrea Iannone non fa drammi: "Ho deciso di incominciare cauto a causa del dolore che ho all’anca. Faticavo a guidare e non riuscivo bene a piegare specialmente a destra. Purtroppo al via delle FP2 ha iniziato a piovere non permettendomi di migliorare. Per quanto riguarda il contatto con Marquez, non so che dire, io ho sentito solo una gran botta. Marc comunque ha riconosciuto l'errore ed è venuto subito a chiedermi scusa. Ho il tricipite ed il gomito molto gonfi spero di riuscire ad entrare in pista per le qualifiche". Jorge Lorenzo, invece, ha un obiettivo chiaro in testa, chiudere al secondo posto nella classifica mondiale, e per farlo ha bisogno di due vittorie. "E’ normale che dopo una stagione difficile, soprattutto all’inizio, io abbia grande voglia di fare meglio adesso. Questa è una pista difficile dove di solito si trova meglio la Honda, ma ci proveremo. Non è un caso - prosegue il pilota della Yamaha - che abbiamo vinto le ultime quattro prove, anche se in Australia la vittoria è arrivata grazie agli errori degli altri e non perché eravamo più veloci".

TAGS:
MotoGP
Sepang
Rossi
Marquez
Lorenzo

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento