MotoGP, Rossi rassicura: "Sto bene, nessuna conseguenza: mi sento al 100%"

Dopo la caduta nel Gp di Aragon, Valentino è pronto a tornare in sella alla sua Yamaha

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MotoGP, Rossi rassicura: "Sto bene, nessuna conseguenza: mi sento al 100%"

Tutto a posto. La rassicurazione arriva dallo stesso Valentino Rossi: la brutta caduta di Aragon appartiente già al passato: "Sto bene, fortunatamente non mi sono fatto nulla di grave, adesso mi sento al cento per cento, anche il mal di testa non c'è più" ha detto il pilota Yamaha che in mattinata si è sottoposto a nuovi accertamenti. "Resta solo il rammarico per la caduta in un momento in cui sentivo di poter stare davanti coi migliori".  

"La cosa importante è che a caduta non abbia avuto conseguenze, eccezion fatta per un mal di testa che adesso non c'è più. Mi spiace adesso non aver potuto continuare la corsa - ha continuato Valentino - perché sentivo che i cambiamenti apportati stavano pagando e avremmo potuto stare là davanti. Fossi uscito di pista un metro prima non sarebbe successo nulla, purtroppo sono finito sull'erba artificiale e la caduta a quel punto è stata inevitabile". "Purtroppo, come Iannone, ho messo le ruote sull'erba sintetica: è sempre molto pericoloso, soprattutto in questi casi, quando la pista era ancora bagnata per la pioggia e l'umidità della mattinata. Marc e Dani hanno cercato di rimanere in pista con le slick, ma hanno preso un grosso rischio e infatti hanno pagato a caro prezzo. Nel mio caso, se fossi andato fuori pista, mi sarei semplicemente ritrovato largo, invece ho toccato l'erba sintetica e sono caduto", ha ribadito. Il pensiero corre già alle prossime uscite: "Adesso ci saranno tre gare di fila, tutte belle e di cui conosco molto bene i tracciati. Mi piacciono e cercherò di fare il massimo come abbiamo fatto nelle ultime gare".

TAGS:
Valentino Rossi
Motogp
Yamaha

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento