MotoGP, Rossi: "Misano è la mia pista, è speciale"

Il Dottore in vista del GP di San Marino poi fa mea culpa: "Che errore nel 2010 andare in Ducati"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi - IPP

Valentino Rossi ha il morale a mille dopo il terzo posto di Silverstone (terzo podio consecutivo) ed è carico per il GP di San Marino. "Quando il Mondiale fa tappa a Misano sono sempre molto felice - spiega il pilota Yamaha -. Per me è una gara speciale perché a soli 10 km da casa mia, Tavullia, e poi perché adoro la pista, è il mio circuito, ha molte curve veloci e diversi punti in cui si può sorpassare. Mi diverto sempre molto a Misano".

Rossi, vincitore a Misano nel 2008 e nel 2009, vuole proseguire il suo ottimo momento e magari competere per la vittoria: "Cercheremo di preparare la moto in modo perfetto, a partire dal primo giorno. Voglio stare davanti e provare a lottare con Lorenzo e Marquez. A Silverstone sono andato ancora sul podio e qui vorrei ripetermi. Spero che il tempo sia sempre bello, sarebbe importante lavorare con l'asciutto per settare al meglio la M1".

VALENTINO: "IO IN DUCATI, CHE ERRORE"

"Nel 2010 e' stato un errore andare alla Ducati. Ero arrabbiato con la Yamaha perché, dopo avere vinto tanto con loro, avevano deciso di mettermi accanto un compagno di squadra molto forte come Lorenzo. Ero arrabbiato, ma adesso ho capito di aver sbagliato. Anche perché il trattamento in Yamaha è sempre stato paritario". Intervistato dal sito della MotoGp il nove volte campione del mondo fa mea culpa sulla decisione di lasciare la casa giapponese per indossare i colori Ducati.

TAGS:
Motogp
Valentino rossi
Yamaha

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 12/09/14

Bravo a riconoscere di aver sbagliato ad aver chiesto alla Yamaha di cacciare Lorenzo....almeno l'esperienza Ducati gli ha fatto acquisire un po' piu' di umilta... gli anni di vittorie e gli osannamenti dei media e tifosi, forse gli avevano fatto veramente credere di essere invincibile e di poter tutto....sinceramente a me piace piu' questo Rossi, come persona ,rispetto a quello dei tempi d'oro.

segnala un abuso

maxeem - 12/09/14

Sempre46 quello che affermi cozza con quanto dichiarato da rossi"la Yamaha 04 era un ottima moto che andava sistemata ma riuscivo a guidarla bene"

segnala un abuso

sempre46 - 12/09/14

giampaolo.pelini: Rossi ha vinto il mondiale il primo anno che è andato in Yamaha che era una moto più cancello della Ducati e non vinceva niente da secoli. Prima di parlare di "moto migliori" documentatevi.

segnala un abuso

sempre46 - 12/09/14

E basta con sto Stoner, se voleva correre ancora sarebbe lì con gli altri, invece è nella sua megavilla in Australia a farsi i cavoli suoi. E di sicuro non torna ora che con il mostro Marquez prenderebbe delle gran legnate.

segnala un abuso

stilix - 12/09/14

Maxeem, dal 2006 al 2010 Rossi ha vinto 2 mondiali, ne ha persi uno a causa delle gomme e delle noie meccaniche nonchè da Elias che lo butto fuori alla 1ma gara (2006) e nel 2010 si è rotto e aveva una spalla malandata. in ogni caso sono sempre 2 su 5. Poi è andato a guidare un cancello dal quale avrebbe voluto scendere subito, ma c'era un contratto che non poteva rescindere e ha perso altri 2 anni. Se vuoi dire che negli ultimi due anni è in calando o gli altri in crescendo posso darti ragione

segnala un abuso

polpettearrabbiate - 11/09/14

@statecollegati

Ora te la prendi anche con i nickname di altri utenti. Sei alla frutta!!!
Per favore, argomentiamo senza cadere nella conta dei titoli, dei se e dei ma. Preferisco rossi a agostinis anche se ha vinto di più quest ultimo. Poi, quando si cita stoner è come parlare della mamma, dai

segnala un abuso