MotoGP, Rossi: "Spero che Lorenzo resti in Yamaha"

Il Dottore, fresco di rinnovo con il team giapponese, si prepara al Gp di Germania: "Sachsenring pista che mi piace"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Valentino e Jorge, IPP

Valentino Rossi è pronto a tornare in pista al Sachsenring per il Gran Premio di Germania dopo aver rinnovato il contratto fino al 2016 con la Yamaha. Il campione di Tavullia, nella consueta conferenza stampa pre-gara, rivela: "Firmare con la Yamaha era il mio obiettivo e questo mi consentirà di fare altre belle corse, ottenere podi e, spero, delle vittorie. Il Sachsenring? E' una pista che mi piace, è molto difficile e breve".

Ancora incerto, invece, il futuro del compagno di team di Valentino, Jorge Lorenzo: "Ho una lunga storia con Lorenzo, lo apprezzo molto: nel 2008 lui arrivò nel team ed era il giovane, mentre io il veterano - continua Rossi -. Dall'inizio ci fu una lunga battaglia, ma da allora io sono contento del lavoro fatto, sono cresciuto, ora la Yamaha ci tratta nello stesso molto, sono davanti a lui in classifica e sono molto orgoglioso di ciò perché Jorge è forte e spero che rimanga con noi: lui è sempre veloce, è uno stimolo e spinge pure molto nello sviluppo della moto e in questo è molto prezioso. Per me è il compagno giusto".

Infine, una considerazione sulla gara di domenica: "Per quanto riguarda il Sachsenring, è una pista davvero molto particolare, con una prima parte molto lenta e una seconda parte velocissima e con tante curve a sinistra. Un tracciato quindi molto difficile, ma sarà l’ultima gara prima della pausa estiva, quindi dobbiamo ottenere il massimo qui in Germania".

Dopo 8 successi in altrettanti Gran Premi disputati, Marc Marquez appare cauto in vista della gara di domenica: "Non è delle mie piste preferite, ma ci ho fatto belle corse, l'anno scorso non c'erano Jorge e Dani, e quest'anno con loro sarà quindi più interessante - spiega lo spagnolo in conferenza stampa -. La moto, soprattutto in T1 e T2, è migliorata; questa è una pista stretta, sembra un kartodromo, con due punti per passare e l'incognita fissa del meteo, vedremo di fare del nostro meglio. Il rinnovo di Dani Pedrosa? Con lui si lavora bene ed è importante, è un pilota forte ha enorme sensibilità per lo sviluppo della moto ed è una cosa importante per tutti. Vacanze? Prima i test a Brno - conclude il campione del Mondo in carica -, poi forse mi fermerò una settimana".

TAGS:
Valentino Rossi
Jorge Lorenzo
Yamaha

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 11/07/14

cacciabombardiere84 Se per "un po' d'attrito" intendi che Rossi voleva che Yamaha cacciasse Lorenzo...allora ok :)

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 11/07/14

maxeem

Negli ultimi anni che Rossi era in Yamaha con Lorenzo c'è stato un pò "d'attrito" tra i due... ma penso che è normale quando ti giochi il titolo mondiale con il tuo compagno di squadra.

segnala un abuso

maxeem - 11/07/14

cacciabombardiere84 rossi sarà cambiato in vecchiaia! perchè qualche anno fa lorenzo non lo voleva...

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 11/07/14

Ammiro molto Rossi per il suo rispetto verso il compagno di squadra ed anche verso gli altri...
Di piloti come Rossi ne ho visti veramente pochi. Grande, continua così

segnala un abuso

Toff26 - 10/07/14

Guarda avrei voluto tanto che Lorenzo fosse finito in Honda al posto di Mr Secondo posto. Così almeno la smettevi di fare il simpaticone. Saluti.

segnala un abuso