MotoGP, Assen: Aleix Espargaro resta al comando nel terzo turno di libere

La pista umida non consente ai piloti di migliorare i riferimenti cronometrici in vista della qualifica

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Aleix Espargaro si conferma il pilota più veloce nella combinata delle prove libere, grazie al giro record in 1:33.653 stampato, però, nel secondo turno. La terza sessione è stata infatti condizionata dalla pista umida, che non ha permesso ai piloti di spingere e migliorare i propri tempi. Al punto che Marquez, Pedrosa e Lorenzo non sono nemmeno scesi in pista. E' entrato invece Rossi, che è stato il più veloce, dopo 11 giri di verifica del set-up.

C'è 1 secondo tondo tra il miglior tempo di Aleix Espargaro fatto nella FP2, e quel 1:34.650 firmato da Rossi al termine della FP3. Turno chiuso al comando dal 46, ma cronometricamente inutile in vista della combinata, date le condizioni miste, asciutto-bagnato, del tracciato olandese. Il 46 è stato l'unico dei 4 top riders ad entrare per una verifica di setting e per preparare la qualifica, cercando di colmare quel gap che aveva condizionato la sua prima giornata di prove libere. Intanto i tre big spagnoli sono rimasti ai box. Mentre in pista è sceso Bautista, che si è accodato alla Yamaha, con +0.262 di ritardo dopo 12 giri. Hanno invece girato meno tutti gli altri, e sono solo 6 i passaggi di Dovizioso (+0.563), che gli valgono però la terza piazza di sessione, davanti a Bradl, Smith e Abraham.

TAGS:
FP3
Prove libere
Assen
Olanda
Aleix Espargaro
Marquez
Pedrosa
Lorenzo
Iannone
Rossi
Yamaha
Honda
Ducati

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento