MotoGP, Espargarò e Smith davanti nelle libere

L'inglese è il più veloce nelle libere 2 di Barcellona, mentre lo spagnolo è quello di giornata con Marquez quarto e Rossi settimo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Una Yamaha davanti a tutti nelle prove libere 2 del GP di Catalunya della MotoGP. A Barcellona, però, la M1 più veloce è quella di Bradley Smith, che chiude la sessione davanti a tutti in 1'42"123. Battute le Honda di Bradl, secondo a 7 millesimi, e quella di Marquez, terzo a un decimo e mezzo. Seguono le altre Yamaha di Lorenzo, Pol Espargarò e Rossi. Il migliore di giornata, comunque, resta Aleix Espargarò, col tempo della mattinata (1'41"672).

Si è trattato di una prima giornata insolita, con i piloti favoriti costretti a inseguire. Oltretutto, il record di giornata è stato stabilito al termine del primo turno grazie a una gomma morbida utilizzata da Aleix Espargarò, l'unico a essere riuscito a scendere sotto il 1'42". Nessuno degli altri si è avvicinato al suo crono, anche perché in pochi hanno cercato il tempo a sensazione. Sta di fatto che per una volta non sono stati i soliti noti a occupare le prime posizioni della classifica. Nelle libere 2 in tanto non sono riusciti a migliorare il proprio tempo e tra questi, oltre a Espargarò, anche Andrea Iannone, Valentino Rossi e Dani Pedrosa, che hanno chiuso rispettivamente sesto, settimo e nono nella combinata di giornata. A chiudere la "top ten" è stato invece Andrea Dovizioso, l'ultimo dei piloti qualificati direttamente al Q2 di sabato pomeriggio. Cosa da non sottovalutare se, come dicono alcune previsioni, dovesse piovere nelle libere 3. Al momento il primo degli esclusi è Alvaro Bautista. Fuori anche le Ducati di Yonny Hernandez, Michele Pirro e un sempre in difficoltà Cal Crutchlow. Non fa passi avanti Michel Fabrizio, sempre fanalino di coda con l'Aprilia Art.

TAGS:
MotoGP
GP Catalunya
Marquez
Rossi
Pedrosa
Lorenzo
Dovizioso
Ducati
Hond
Yamaha

I VOSTRI COMMENTI

dexterbenz - 14/06/14

Per me, pedrosa è rimasto già troppo in honda. Con tutti i favori essendo spagnolo. Come del resto, marquez.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 13/06/14

Nel titolo dell'articolo anno fatto un pò di confusione: hanno scritto Rossi settimo, invece è sesto...
mentre Dovizioso è settimo e non decimo come dice l'articolo :)

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 13/06/14

Per quanto riguarda le Ducati, Dovizioso e Crutchlow sembrano molto in difficoltà

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 13/06/14

maxeem

il prossimo anno i piloti yamaha restano sempre Lorenzo e Rossi... per quanto riguarda la Honda non so se Pedrosa rimane..

segnala un abuso