MotoGP, Rossi: "Voglio giocarmi il podio con Lorenzo"

"Contro Marquez e le Honda sarà dura, fondamentale la scelta della gomma posteriore"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Valentino Rossi (Afp)

In Argentina Valentino Rossi ha un obiettivo chiaro: il podio. "Sarebbe bella una lotta per il podio con Jorge - ha detto il pilota Yamaha - ma bisognerà vedere cosa succederà in gara. Vorrei essere vicino a quelli davanti ma con delle Honda così forti e un Marquez di questo livello sarà dura. La gara è molto lunga, per questo la scelta del pneumatico posteriore sarà fondamentale. Ho provato sia la hard sia la extra hard, per ora sono orientato sulla dura, ma vedremo nel warmup".

"Questa volta sono dalla parte giusta della griglia, mentre non lo ero in Qatar. Partirò in una zona più gommata e questo potrà darmi dei vantaggi per cercare di passare prima possibile Espargarò e Dovizioso", ha aggiunto Rossi.

Marc Marquez, invece, ride sotto i baffi che non ha perché sa benissimo, anche se non lo dice, che nessuno potrà togliergli la vittoria. "Non mi aspettavo di essere così forte, credevo di andare più o meno come nelle libere della mattina. Penso che abbia fatto la differenza la temperatura, ha fatto più caldo e le condizioni sono migliorate. Io ho fatto un giro molto buono - ha raccontato - , sono contento in vista della gara perché è tutto più o meno chiaro... Vediamo come sarà la temperatura, la decisione sulla gomma davanti e dietro sarà importante. La gestione degli pneumatici sarà fondamentale per arrivare alla fine con un buon grip". Finalmente si rivede davanti anche Jorge Lorenzo, che ora dovrà raccogliere in gara quanto finora disperso. "Sono solo due gare andate male, ma pare che sia una vita. Sono contento, abbiamo fatto delle modifica che mi hanno permesso di fare un giro al limite. Almeno siamo lì davanti e questo ci dà un po' di carica", il commento del maiorchino. Ruolo di terzo incomodo per Dani Pedrosa, che sperava di essere almeno davanti a tutti quelli che non si chiamano Marquez: "Qui bisogna sfruttare la gomma subito al primo giro, ma all'ultima curva sono andato lungo e ho perso tempo. Poi al secondo tentativo la gomma è calata. Insomma, non sono stato veloce come volevo e come sapevo di poter essere. L'importante è partire in prima fila, speriamo di partire bene e fare una bella gara".

Tutti, comunque, dovranno stare attenti ad Andrea Dovizioso e alla Ducati. “Sono molto contento della mia posizione: partire in seconda fila mi va benissimo. Ma sono soprattutto soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto. In mattinata eravamo veloci sul giro ma piuttosto lenti sul passo di gara perché consumavamo la gomma posteriore in modo anomalo rispetto agli altri. Siamo però riusciti a migliorare molto il set-up della mia moto e nel pomeriggio ho potuto abbassare di quasi due secondi il mio passo, e quindi posso dormire tranquillo. Mi è venuto un gran giro in qualifica, e quando fai queste prestazioni le sensazioni sono sempre belle. La gestione delle gomme in gara sarà molto complicata; quando si va su un circuito nuovo, con asfalto sporco e poco gommato, ci sono sempre questi problemi. Sono sicuro che in gara, oltre alla velocità, farà la differenza chi riuscirà a guidare in modo dolce e poco aggressivo", ha spiegato.

TAGS:
MotoGP
GP Argentina
Rossi
Marquez
Pedrosa
Lorenzo

I VOSTRI COMMENTI

maxeem - 27/04/14

Le gomme sono divise in set (che contengono tutte le gomme a disposizione per quel circuito) che vengono assegnati per estrazione . poi tutto è possibile...

segnala un abuso

nandop6 - 27/04/14

Premetto che Marquez è un alieno come lo era Rossi, ma il dubbio gommina su Marquez non lo tira fuori nessuno?????
Devastoner, maxeem, nooo??????

segnala un abuso

robi440 - 26/04/14

La mentalita' è quella giusta per la gara di domani....magari riescono a stare anche con Pedrosa,dipendera' anche da una buona partenza.... o magari Dovizioso gioca uno scherzetto alle 2 Yamaha ufficiali,chi sa'...speriamo sia una bella gara.

segnala un abuso

danyam65 - 26/04/14

Lo voglio anch'io!!!

segnala un abuso

wall64 - 26/04/14

sperare!! la preghiera di tutti i piloti dietro a Marc Marquez... è divertente sentire e vedere questi pluri campioni del mondo delle due ruote...che sperano... sperano nelle sventure di Marc Marquez per arrivare sul podio... PENOSI!!!

segnala un abuso