MotoGP, Rossi: "In Argentina ho ottimi ricordi"

Il pesarese della Yamaha è carico in vista del Gran Premio sul circuito di Termas: "Servirà anche un po' di fortuna"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MotoGP, Rossi: "In Argentina ho ottimi ricordi"

Terzo in classifica piloti dopo le prime due prove del Motomondiale, Valentino Rossi cerca conferme nel Gran Premio di Argentina sul circuito nuovo di zecca di Termas de Rio Hondo. Il Dottore avverte gli avversari: "In Argentina ho ottimi ricordi con una vittoria nel 1998 e un terzo posto nel 1999 quando correvo in 250. Dobbiamo sfruttare ogni minuto delle prove libere per trovare, anche con un po' di fortuna, la messa a punto ottimale".

Il Motomondiale torna a fare tappa in Argentina dopo un'assenza di 15 anni e Valentino Rossi è ottimista: "Questa pista, a differenza di quella di Buenos Aires, mi sembra migliore - dice il pesarese della Yamaha -. Quella dove correvamo in passato era più 'stradale’, con molte buche e curve strette, mentre questa sembra studiata per le moto con curve ampie e raccordate". Forti motivazioni anche per Marc Marquez che a Termas de Rio Hondo cerca il terzo successo di fila dopo quelli in Qatar e ad Austin: "Questa sarà la mia prima gara in Sudamerica - dice lo spagnolo della Honda, campione del mondo in carica - e so che arriveranno molti tifosi a guardarci. Gli argentini sono caldi, come gli spagnoli e gli italiani. Speriamo di regalare un bello spettacolo".

Marquez non è l'unico pilota che spera di bissare il risultato di Austin. Anche Andrea Dovizioso, che in Texas salì sul gradino più basso del podio in sella alla sua Ducati, guarda all'Argentina con grande entusiasmo: "E' bello provare certe sensazioni su un circuito nuovo come questo e in un Paese dove non avevo mai corso. Ho una gran voglia di iniziare".

TAGS:
Motogp
Argentina
Rossi

I VOSTRI COMMENTI

wall64 - 25/04/14

Caro Vale, tu sei nato in braccio alla dea bendata...

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

Jorge non si arrenderà cosi facilmente anzi darà un gran filo da torcere al marziano, in quanto a pedrosa stendo un velo pietoso. Velentino ci regalerà sicuramente delle emozioni ma non credo assolutamente che possa competere per il titolo, Jorge e Mark sono più forti.

segnala un abuso

Devastoner - 25/04/14

Riuscirà il più grabde di tutti i tempi a vincere una e una sola gara???? Bayliss ci è riuscito a 39 anni, capirossi a 36...

segnala un abuso

danyam65 - 25/04/14

Il campionato è lungo e io sono fiduciosa che lo spettacolo non mancherà; ci sono tanti giovani promettenti e non penso che Lorenzo si arrenderà tanto facilmente, in più mi piacerebbe contare su un moto di orgoglio di Dani Pedrosa..... naturalmente conto molto anche sul mito che non si arrende mai soprattutto ora che dichiara di aver ritrovato quasi totalmente il feeling con la moto!

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

Se cosi dovesse essere Onore alla Honda ed a Marquez, anche se non darei tutto per scontato in quanto siamo ancora all'inizio.

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 25/04/14

PURTROPPO QUESTO COME VI AVEVO PREANNUNCIATO DOPO LA PRIMA CORSA, SARà IL MONDIALE MENO COMBATTUTO DEGLI ULTIMI 20 ANNI......TROPPA DIFFERENZA TRA HONDA E YAMAHA....è UNA SFIDA IMPARI....

segnala un abuso

nandop6 - 25/04/14

Grande JARNO ZAFFELLI e forza al made in italy.

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

"Questa pista, a differenza di quella di Buenos Aires, mi sembra migliore - dice il pesarese della Yamaha -. Quella dove correvamo in passato era più 'stradale’, con molte buche e curve strette, mentre questa sembra studiata per le moto con curve ampie e raccordate.

PROGETTATA DA UN ITALIANO, JARNO ZAFFELLI, classe 1976.

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

Il pesarese della Yamaha è carico in vista del Gran Premio sul circuito di Termas: "Servirà anche un po' di fortuna"

TE NE SERVIRA' TANTA.

segnala un abuso