Lorenzo-Yamaha, c'è aria di crisi

Lo spagnolo: "Devo uscire dai guai, il mio campionato comincia ora"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marquez e Lorenzo (Afp)

Jorge Lorenzo è il caso negativo di questo scorcio di stagione della MotoGP. La caduta al primo giro in Qatar e il clamoroso errore in partenza di Austin l'hanno fatto precipitare a -44 punti da Marquez. Al GP d'Argentina il pilota spagnolo è atteso a un esame che non potrà fallire, anche perché l'aria all'interno del box Yamaha si è fatta pesante. "Siamo nei guai, ma penso positivo. Il nostro campionato deve iniziare adesso", ha detto Lorenzo.

Dopo il fattaccio in Texas ci sarebbe stato anche un acceso litigio tra il maiorchino e il responsabile del racing, Kouichi Tsuji. "Ovviamente non è l'inizio di stagione che avevo sognato, ma sono abbastanza fiducioso che si possa sistemare la situazione. Quello che è successo ad Austin non è facile da mandar giù, ma ora sto solo pensando all'Argentina e non vedo l'ora di correre il più presto possibile lì. Rimanere in pista è il modo migliore per dimenticare", ha aggiunto Lorenzo. Insomma, arrivare su un tracciato nuovo potrebbe essere la medicina giusta. "Penso che davanti ai tifosi argentini faremo una gara normale. Quella di Termas de Rio Hondo è una pista nuova del campionato. Ecco perché abbiamo bisogno di migliorare in fretta fin dal venerdì, cercare di mantenere la calma e concentrarci per ottenere il miglior ritmo il più presto possibile. Solo pochi piloti hanno potuto provare in Argentina lo scorso anno, quindi credo che l'inconveniente di imparare il circuito è quasi lo stesso per tutti. Speriamo di ottenere un buon risultato prima di iniziare a correre in Europa. Da parte mia arriverò con un sacco di energia dopo il riposo e il duro allenamento in Messico", ha concluso.

Dimenticare Austin è anche l'imperativo di Valentino Rossi. "E' importante andare subito in Argentina dopo il weekend di Austin e provare subito a ottenere un buon risultato. E' un circuito nuovo per tutti e bisognerà interpretarlo al meglio. E' veramente difficile capire ora se sarà adatto alla Yamaha, ci sono molte variabili. Lo scopriremo dopo i primi giri. Sono soddisfatto del lavoro fatto fino adesso e in Argentina saremo ancora più concentrati. Dovremo trovare il prima possibile un set up di base e soprattutto capire come si comporteranno le gomme. E' sempre eccitante andare in una pista nuova", ha fatto il punto il pesarese.

TAGS:
MotoGP
Jorge Lorenzo
Yamaha
GP Argentina

I VOSTRI COMMENTI

Tackleberry89 - 25/04/14

robi440 - 25/04/14

Tackleberry89
Avvantangia...non è la parola,piu', giusta....diciamo che siccome nessuno ha riferimenti precedenti su questo circuito ,ha piu' possibilita'....

Ah ho capito, ma se non erro qlcn già ci ha girato o sbaglio?

segnala un abuso

robi440 - 25/04/14

Tackleberry89
Avvantangia...non è la parola,piu', giusta....diciamo che siccome nessuno ha riferimenti precedenti su questo circuito ,ha piu' possibilita'....

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

robi440 - 25/04/14

Circuito nuovo per tutti...la Ducati è avvantaggiata,speriamo in un altro podio,magari con Iannone...dopo quello magnifiko di Dovizioso

Perchè è avvantaggiata secondo te la Ducati?

segnala un abuso

Tackleberry89 - 25/04/14

nandop6 - 24/04/14
Tackleberry89
Marquez sembra suonarle a tutti, presenti e non (capisci a me), almeno Rossi è a fine carriera.

Hai ragione a parte il "NON", CAPISCI TU A ME =), cmq che Rossi sia a fine carriera non è una SCUSANTE... GLIELE suonano di santa ragione dal 2010. Peccato perchà non penso che le suonerà mai a Marquez e non perchè sia vecchio o a fine carriera, ma perchè è di un altro pianeta.

segnala un abuso

robi440 - 25/04/14

Circuito nuovo per tutti...la Ducati è avvantaggiata,speriamo in un altro podio,magari con Iannone...dopo quello magnifiko di Dovizioso.

segnala un abuso

nandop6 - 24/04/14

Tackleberry89
Marquez sembra suonarle a tutti, presenti e non (capisci a me), almeno Rossi è a fine carriera.

segnala un abuso

Tackleberry89 - 24/04/14

cacciabombardiere84 - 24/04/14

Visto che a Marquez piace vincere facile con la Honda, gli propongo di fare la pubblicità
del gratta e vinci milionario ... ponzi ponzi po po po ;)

Un ritornello che ha cantato molto spesso il dottore dal 2001 al 2005... ahahahah poi la musica è cambiata e non gli piace suonare più... oops è MARQUEZ CHE GLIELE SUONA... PONZI PONZI PO PO PO!!!

segnala un abuso