SportMediaset

Cerca

Il Motomondiale piange Kanaya

Nel 1975 fu il primo giapponese a vincere un GP iridato nella classe 500

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO PORTA

Hideo Kanaya

Lo possiamo considerare il primo “grande” pilota giapponese. Hideo Kanaya, scomparso improvvisamente all’età di 68 anni, fu uno dei protagonisti del Motomondiale nei primi anni '70. Dopo un podio nel gran premio del Giappone classe 125 nel 1967 e dopo aver conquistato alcuni titoli nazionali, Kanaya fu convinto dalla Yamaha a tentare l’avventura nel Continental Circus. Nel 1972 conquistò il primo successo nella 250 al Nurburgring, Gran Premio della Germania Ovest. Passato alle categoria superiori, 350 e 500, ottenne una clamorosa doppietta a Salisburgo nel 1975, e suo compagno di squadra era un tale Giacomo Agostini. Quel giorno il Giappone esultò per la prima vittoria di un pilota del Sol Levante nella classe regina. Altri due piazzamenti a podio gli consentirono di terminare la stagione al terzo posto nella massima categoria. In seguito si dedicò allo sviluppo della Yamaha da corsa, diventando poi testimonial della la casa dei tre diapason per la quale partecipava anche ultimamente a vari eventi promozionali.

TAGS:
MotoGP
Kanaya

I VOSTRI COMMENTI

frusiaron - 21/12/13

Riposa in pace campione...
Condoglianze alla famiglia...

segnala un abuso

conan2001 - 20/12/13

lo ricordo anch'io alla 200 miglia di imola.
è stato senz'altro un grande.

segnala un abuso

maxeem - 20/12/13

hai avuto l'onore di battere il piu grande di tutti i tempi, RIP!

segnala un abuso

agusta57 - 20/12/13

Lo ricordo protagonista alla 200 miglia di Imola. Grandissimo R.I.P.

segnala un abuso