Jorge Lorenzo: "Niente strategia, ho vinto in casa della Honda"

Nel giorno della vittoria numero 200 per la Yamaha, Rossi spiega: "Ho fatto un errore, ma potevo fare al massimo 4°"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Yamaha 200 vittorie MotoGP foto Yamaha

Dominatore in Giappone, Jorge Lorenzo commenta a caldo: "Con la gomma più morbida temevo di non fine gara, ma non è stato così. Ho anche aumentato il passo e sono andato via. Una strategia poteva essere una buona idea per il mondiale, ma ho preferito la fuga per vincere in casa di Honda". Il maiorchino consegna così la vittoria numero 200 nella top class alla Yamaha.

Poco soddisfatto Valentino Rossi, 6° all'arrivo del GP di Motegi: "Ho fatto una grande partenza, ma al secondo giro sono arrivato lungo alla curva 11 perché non avevo abbastanza potenza frenante. Così ho perso due posizioni. Al giro dopo è stato lo stesso. E' stato comunque un mio errore perché non ho fatto tesoro dell'esperienza del giro prima. Ho provato a tornare in pista, ma ho perso molte posizioni. Poi ho spinto forte e ho dato il massimo. Il mio passo era buono e avrei potuto chiudere in quarta posizione, ma non ne avevo abbastanza per salire sul podio".

TAGS:
Yamaha
MotoGP
Motegi
Lorenzo
Rossi
Vittoria
Strategia
Podio

I VOSTRI COMMENTI

DocDocAvanti - 29/10/13

C'é qualcuno in questo blog a cui Lorenzo sta simpatico quando scende dalla moto?

segnala un abuso

DocDocAvanti - 29/10/13

La vedo molto difficile per Lorenzo... Marc dovrebbe arrivare 5 e lui vincere la gara. Se si pensa che MM é caduto in gara solo una volta e tutte le altre volte é arrivato sempre a podio (squalifiche a parte... a mio parere Marc se l'é guadagnato il mondiale, anche perché aveva condizioni più difficili per l'esordio.

segnala un abuso

stomark - 28/10/13

gianpaolo.pelini
Con una gara normale in australia Marquez oggi era campione del mondo.
I se e i ma non contano.

segnala un abuso

gianpaolo.pelini - 28/10/13

senza l'incidente che lo ha penalizzato per almeno 3 gare Lorenzo avrebbe vinto il mondiale senza problemi;
Marquez comunque bravo a stargli dietro e anche fortunato se vincerà il mondiale (per le ragioni di cui sopra);

Pedrosa l'eterna promessa mancata e Rossi la solita delusione

segnala un abuso

stomark - 28/10/13

Quando non si ha nulla da perdere , ci si gioca tutto, ecco perchè lorenzo vincerà anche l'ultima gara.
Non ha altre possibilità. come pedrosa lo scorso hanno vinceva le ultime gare e lorenzo si piazzava secondo , per mantenere quei punti per vincere il mondiale.
Cosa che sta facendo il grande Marquez, all'esordio nella classe regina. per non parlare della gara falsata in australia, altrimenti era già campione.

segnala un abuso

robytito - 28/10/13

Sono caduti tutti e 3, anche MARC, solo che ha avuto la fortuna di nn farsi male seriamente a differenza del 99 e del 26!!! BRAVO ma anche fortunato!! Ha tirato un paio di briscole e non si e' fatto graffio!!!DANY e' caduto una volta e clavicola rotta!! LORENZO ad esempio e' stato piu incoscente! Era riuscito a correre appena fratturato, la seconda volta per tirare invece di gestire si e' forse giocato il mondiale!

segnala un abuso

AmoAnnAcApellA - 28/10/13

Le cadute fanno parte del gioco, Marc non è caduto Lorenzo e Pedrosa si e questo è un merito per Marqeuz che è andato fortissimo (specie le gare usa) al primo anno e probailmente vincerà il titolo meritatamente; tuttavia mi pare che Lorenzo abbia dimostrato uno spessore maggiore di Marc come pilota oggi,a me non piace tanto ma va riconosciuto quando si mostra di avere qualcosa in più. Chapeau.

segnala un abuso

stilix - 27/10/13

gian69 - I risultati parlano da soli e Lorenzo e' il piu' solido di tutti, puo' piacere o meno, a me non sta particolarmente simpatico, ma e' una roccia e un gran pilota.

segnala un abuso