Valentino Rossi: "Mi aspettavo peggio con questa gomma dura"

Il 46 è soddisfatto: "Sono in prima fila da due gare. Ma per la gara la durata della posteriore è un'incognita"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Valentino Rossi si dice soddisfatto della sua qualifica: "Sono dietro di 7 decimi, un po' più vicino di quello che pensavo. Lorenzo e Marquez hanno fatto dei grandi giri, ma sono molto felice di essere in prima fila da due gare di fila. Sono contento anche perché è stata una qualifica difficile. Mi aspettavo peggio, ma sia con la dura che con la extra-dura la moto si guida abbastanza bene. Dopo tanti giri, però, bisognerà vedere cosa succederà".

Rossi foto Yamaha

Il campione di Tavullia puntualizza: "Il terzo posto è una buona posizione per la gara, anche se saranno tutti molto forti e veloci. In qualifica c'è stata tanta confusione con le gomme, e sinceramente non saprei dire quale sarà la situazione per la gara. Per oggi ci siamo concentrati per questi due giri. Ma in generale la pista ha l'asfalto nuovo con un tanta aderenza e quindi la moto si riesce a far correre bene nelle curve".

E' quindi il poleman, Jorge Lorenzo che racconta l'impatto col gabbiano: "E' stata una sorpresa, un brivido, quando ho visto l'animale che veniva verso di me. Ho abbassato la testa, ma penso che lui si sia spaventato e fatto più male di me... Dopo con la morbida ho fatto un grande giro. Già il primo tentativo era buono, ma non abbastanza per battere Marquez. Quindi ho spinto ancora di più e ho fatto uno dei giri migliori, perfetti, della mia carriera. Per la gara non so se sarà più corta per la durata delle gomme, vedremo cosa decideranno".

TAGS:
Rossi
Lorenzo
Yamaha
M1
MotoGP
Qualifica
Australia
Pole
Phillip Island

I VOSTRI COMMENTI

cacciabombardiere84 - 19/10/13

Bravo Lorenzo... hai dimostrato che sei in perfetta forma, peccato solo
per la differenza tra Yamaha e Honda, altrimenti il mondiale era tuo!!
Bravo anche Valentino Rossi che sta dimostrando di essere ancora
capace di infilarsi tra i Top. Speriamo bene per la gara, ormai ci siamo
resi conto che le Honda vanno molto forte, specialmente negli ultimi tre anni.

segnala un abuso