Moto3, Spielberg: Mir vince da rookie

Secondo Binder, Bastianini ancora a podio

Moto3, Spielberg: Mir vince da rookie

In Moto3 trionfa un debuttante, è lo spagnolo Joan Mir che in sella alla Ktm vince il GP d'Austria. Il giovane pilota brucia in volata il leader della classifica Brad Binder, sempre più lanciato verso il suo primo titolo mondiale. Terza la Honda di un Enea Bastianiani finalmente ritornato sui suoi livelli: è il terzo podio nelle ultime quattro gare. Anche Fabio Di Giannantonio (8°) e Nicolò Bulega (9°) tra i primi dieci.

Solita battaglia all'ultima curva in Moto3, questa volta vinta dal pilota di Palma di Maiorca partito dalla pole position. A lottare per la vittoria ci sono fino alla fine non solo Bastianini e Binder, ma anche Quartararo e Oettl. Un gruppo di cinque moto dove l'italiano è l'unico a non essere in sella a una Ktm. Bastianini l'anno scorso era stato il migliore italiano in Moto3, in questa stagione, dopo un inizio negativo, Enea è riuscito a risalire fino alla sesta posizione, a un solo punto da Bulega (82). Nicolò in Austria è il migliore del team VR 46, considerando anche l'esclusione di Romano Fenati per motivi disciplinari. Il pilota marchigiano, a cui era già stato promesso un posto in Moto2, è in rottura con la sua squadra e probabilmente dovrà trovarsi una nuova scuderia. "E' un dispiacere soprattutto per noi - ha commentato Valentino Rossi - perché Romano è un pilota con un grande talento. Peccato". In classifica Binder (179) ha ormai in pugno il titolo, Navarro (112) infatti nel tentativo di rimontare i primi è finito a terra rimediando un pesante zero. Poi arrivano gli italiani, con Fenati (93) ormai raggiunto da Bagnaia (90).

TAGS:
Moto3
Austria
Spielberg
Ktm
Honda
Bastianini
Bagnaia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X