Moto2 San Marino, Bagnaia trionfa in solitaria

Oliveira 2° scivola a - 8 da Pecco in classifica, Pasini ai piedi del podio

Bagnaia, AFP

Francesco Bagnaia vince il GP di San Marino e allunga in testa al mondiale Moto2. Il pilota torinese dello Sky Racing Team VR46 ha dominato dalla pole la gara di Misano, tenendosi dietro il rivale iridato Oliveira, ora a - 8 in classifica. Ha chiuso al quarto posto invece Mattia Pasini, dietro al tedesco Schroetter, che ha centrato il suo primo podio in carriera dopo 150 gare nel Motomondiale.

Una sinfonia in solitaria per Pecco, apparso di gran lunga il più in palla del gruppo fin dalle prime libere. Il pilota di Chivasso si è portato a casa il sesto successo stagionale al termine di una gara senza storia e con poche emozioni, in cui gli altri hanno solamente potuto osservare da lontano i suoi scarichi. Oliveira è riuscito a rimontare fino alla seconda posizione, ma non ha potuto spingersi oltre, costretto a difendersi anche dagli attacchi di Schrotter, finalmente a podio dopo 10 anni di militanza nel mondiale. Peccato per Pasini, 4°, tradito probabilmente dal repentino calo delle sue gomme dopo che nella prima parte di gara era stato l'unico a tenere il passo di Bagnaia.

Ennesimo weekend da dimenticare per Alex Marquez, alla terza caduta consecutiva: il fratellino di Marc è stato colpito dal connazionale Fernandez poco dopo il via, è riuscito a tornare in sella alla sua moto ma ha chiuso solamente 19°, perdendo addirittura tre posizioni nel mondiale (scavalcato da  Binder, Baldassarri e dal compagno di team Mir). Sfortunatissimo anche l'altro fratello d'arte, Luca Marini: il compagno di team di Bagnaia ha avuto un problema tecnico a 16 giri dalla fine, quando era 11°, ritrovandosi costretto al forfait dopo tre podi consecutivi.

TAGS:
MotoGP
Moto2
San Marino
Misano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X