Moto2, Mir tende la mano a Fenati: "Sei un grande rivale, non arrenderti"

"Merita una giusta e dura punizione, ma anche una seconda possibilità"

Se il mondo del motociclismo sembra aver condannato definitivamente Romano Fenati, c'è un suo avversario che gli tende una mano. Si tratta di Joan Mir, rivale in pista quest'anno e la scorsa stagione suo grande avversario nella corsa al titolo della Moto3, poi vinto dallo spagnolo. "Ciao Romano - ha scritto sui suoi social Mir, dedstinato alla MotoGP nel 2019 - . A Misano hai commesso un errore veramente ingiustificabile, mettendo a rischio la vita di un nostro collega. Quell'azione non è degna di un pilota come te e merita una giusta e dura punizione. L'anno scorso sei stato un grande rivale, mi hai costretto a correre al limite per tutta la stagione, abbiamo avuto mille battaglie, ma in pista ti sei sempre comportato come un grande pilota e atleta, e ho potuto apprezzare quanto fossi nobile non solo nella vittoria, ma anche nella sconfitta".

"Penso - ha aggiunto Mir - che tu sia una grande persona. Non arrenderti e combatti per il tuo futuro da pilota, tutti meritano una seconda e anche una terza possibilità. Lavora per correggere quegli impulsi che a volte ti tradiscono e ti fanno brutti scherzi. Torna in pista come quel grande pilota che sei, abbiamo ancora mille battaglie da condividere".

TAGS:
Mir
Fenati
Moto2
Moto3

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X