Moto2 Argentina, Pasini vince ed è leader del mondiale

Sul podio Vierge e Oliveira, 4° posto per Baldassarri

Pasini, Twitter

Mattia Pasini vince il GP d'Argentina e centra il primo successo stagionale nel secondo appuntamento del mondiale Moto2, conquistando anche la vetta della classifica iridata. Il riminese regola il poleman Xavi Vierge e il portoghese Miguel Oliveira, che completano il podio. Quarto posto finale per Lorenzo Baldassarri, che nel finale di gara esce dalla bagarre per la vittoria ma riesce a tenersi alle spalle lo spagnolo Alex Marquez.

Il "Paso" si assicura così una gioia che mancava dalla gara del Mugello della scorsa stagione e al termine di una corsa praticamente perfetta può festeggiare anche la ritrovata testa del mondiale. La classifica, ora, sorride ai colori italiani, visto che Mattia ha 5 punti di vantaggio su Baldassarri e 6 su Bagnaia, vincitore in Qatar ma solamente 9° a Termas de Rio Hondo, a conclusione di un weekend tutt'altro che semplice per lui.

Vierge, che partiva dalla pole, e Oliveira, provano a mettergli i bastoni tra le ruote, ma l'esperienza del riminese gli consente di portare a casa il successo senza particolari rischi, dopo che fin dai primi giri era sembrato il più in palla del gruppone. Un pizzico di delusione per il "Balda", che deve accontentarsi del 4° posto davanti a Marquez jr. dopo aver a lungo battagliato lì davanti.

Centra la zona punti con il 15° posto Andrea Locatelli, mentre chiude alle sue spalle Luca Marini. Solamente 19° Romano Fenati, alla seconda gara in carriera in Moto2, 21° Manzi, 23° Corsi e 27° Fuligni. Bene ancora una volta il campione del mondo in carica dela Moto3, Joan Mir, che chiude con un brillante 7° posto.

TAGS:
MotoGP
Moto2
Argentina
Termas de Rio Hondo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X