Fenati, la mamma rivela: “Minacciato di morte”

“E’ caduto nelle provocazioni, lui è molto buono” la difesa a 'Il Resto del Carlino'

Fenati, la mamma rivela: “Minacciato di morte”

Dopo il brutto gesto in pista a Misano nei confronti del collega Manzi, Romano Fenati è finito al centro del ciclone. Il paddock MotoGP e i tifosi lo stanno contestando duramente, qualcuno è arrivato anche a minacciarlo come ha rivelato la mamma dell’ascolano che prova a difenderlo: “Mio figlio è stato provocato. Ciò che mi rattrista è il fatto che ci siano arrivate delle minacce di morte. Anzi, qualcuno ha scritto addirittura delle offese alla sua ragazza. Lui è un ragazzo molto buono”.

Il folle gesto di Fenati, che ha affiancato Manzi sul rettilineo e ha afferrato il freno della sua moto mettendo a rischio anche la vita del futuro compagno di squadra, ha fatto il giro del mondo: unanime il sentimento di condanna nei confronti del centauro del Team Snipers che è stato escluso dalle prossime due gare di Moto2. L’unica a difenderlo è la mamma che svela anche delle minacce di morte ricevute in queste ore: “Manzi ha provato più volte a buttarlo giù e questa cosa mi è dispiaciuta molto, visto che i due ragazzi saranno compagni di squadra nella prossima stagione - le sue parole a ‘Il Resto del Carlino -. Mio figlio è stato provocato, ma poi devo ammettere che il suo gesto è stato sbagliato. Probabilmente, aveva in corpo tanta adrenalina e tutti conosciamo il suo caratterino. E’ caduto nelle provocazioni. Ciò che mi rattrista è il fatto che ci siano arrivate delle minacce di morte. Anzi, qualcuno ha scritto addirittura delle offese alla sua ragazza. Tanti ascolani hanno attaccato Romano e, nella maggior parte dei casi, si tratta di persone che generalmente si comportano peggio di lui. Chi critica questo ragazzo non sa che alle sue spalle c'è una famiglia e che lui è molto buono".

Nelle prossime ore sono attesi anche i provvedimenti da parte del suo team che ha preferito non prendere decisioni a caldo. Chi si è schierato contro Fenati in maniera netta è stato l’esperto pilota Cal Crutchlow subito dopo la gara di Misano: “Penso che Romano non dovrebbe più correre in moto. Una volta tornato nel box, la squadra avrebbe dovuto dargli un calcio. Non puoi fare una cosa del genere ad un altro pilota. Noi rischiamo le nostre vite abbastanza già così anche senza che qualche altro pilota si metta a tirarti i freni".

TAGS:
Fenati
Moto 2
Motogp

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X