Moto2, Luthi chiude al comando i test di Jerez

In Moto3 è Miller il più veloce al debutto sulla Ktm

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

GUIDO MEDA

Sam Lowes (motogp.com)

La pista è veloce, c'è luce fino a tardi. In Spagna sono ancora giorni per andare in moto e per girare forte e l'asfalto di Jerez al secondo giorno di prove di Moto2 e Moto3 in coabitazione è velocissimo. Quello che giovedì in Moto2 era stato il posto di Rabat in testa alla classifica, oggi passa allo svizzero Thomas Luthi, il più veloce di tutti. Su Rabat ha due decimi e mezzo, per quello che conta a questo punto della "non stagione". E' più interessante il sesto tempo di Sam Lowes, fresco campione del mondo della Supersport, che passa al telaio più rigoroso della Moto2, ma va molto forte davvero per essere un apprendista della categoria. Si piazza immediatamente alle spalle di Nico Terol e davanti a Sandro Cortese, Lowes, a meno di nove decimi dal leader Luthi.

Fa il 13° tempo l'unico italiano nei venti, il pesarese Franco Morbidelli pilota un po' in sospeso tra un contratto firmato per la Supersport e un'opportunità in Moto2 che però lo vede a 1"7 dalla vetta della classifica. Ma comunque meglio dei nuovissimi Baldassarri e Nocco. Il campione del mondo della Moto3 Maverick Vinales, passato in Moto2 deve imparare tutto di questa moto con il doppio dei cavalli di quella a cui era abituato e chiude 16° a oltre due secondi. Mentre in Moto3 sul ceco Karel Hanika scommettono tutti vincente, perché fa tempi simili a quelli dell'esperto Jack Miller. Il team VR46 con le Ktm di Fenati e Bagnaia scende invece in pista settimana prossima ad Almeria.

I VOSTRI COMMENTI

mitra69 - 15/11/13

Sam Lowes iridato 2014 in moto 2 Karel Hanika iridato 2014 in moto 3

segnala un abuso