Tifoso di giornata - Ci piace il mondo Kane

L'Inghilterra? Meno odiosa di altre volte soprattutto grazie al suo magnifico centravanti, tutto gol e pancione della moglie: tifo per lui e per la "doppia cifra"

di ANDREA SARONNI (@andysaro)
Tifoso di giornata - Ci piace il mondo Kane

Con tutto il rispetto, la riconoscenza e l'ammirazione che il vero calciofago deve avere nei confronti della madre Inghilterra, non è mai facile per uno delle nostre lande schierarsi con le armate pedatorie di sua Maestà la Regina (a proposito: lei i Mondiali li ha vissuti tutti e 21 e ne ha vinto uno solo, però ha consegnato la Coppa ai suoi). Questa England 2018, tuttavia, è un po' più accattivante del solito: gioca benino, propone molti giovani, non consegna ai media personaggi sopra le righe, presuntuosi o attaccabrighe come spesso hanno saputo essere i Bianchi del passato. E a capo di questa banda diretta da Gareth Southgate (un altro con discreto stile), c'è il migliore di tutti, il centravanti, Harry Kane.

Un "lungagnone dotato di una pregevole tecnica individuale", avrebbe detto il mitico Bruno Pizzul, senz'altro un goleador straordinario, un campione da esportazione e non solo da Premier League, dove spesso riescono a emergere anche figure non propriamente "top". A Kane cominciamo a volere bene per tanti motivi. Il più futile di tutti è che, grazie all'accezione italiana del suo cognome, è una catena di montaggio di titoli scemi per tutte le situazioni: sopra, ne vedete appunto uno. Il più serio, è che un Fortissimo che abbina le prodezze sul campo all'immagine composta, misurata e alla professionalità, sembra la riedizione di Gary Lineker: va bene il rinnovamento della Nazionale, i molti babies, ma se a nemmeno 25 anni sei capitano dei Tre Leoni, più di una ragione c'è. In mezzo, ça va sans dire, la caterva di gol che in tutti i modi e tutte le maniere sbatte dentro le porte altrui, coppone, coppette, campionato, Kane è cannoniere senza soluzione di continuità. In Nazionale, il cittadino Kane si è presentato nel 2015 andando in gol la bellezza di 1' e 19" dopo il suo debutto. E a Mosca, per il suo primo Mondiale, ha pensato di festeggiare schiodando con una doppietta la resistenza della Tunisia e quindi facendo a fette Panama con una triplettina.

Ora, a Inghilterra qualificata, viene il Belgio: uno sarebbe propenso a dire, bene, lasciamolo riposare un pochetto, dopo arriva il bello. E invece no, Kane ci sarà e Southgate fa benissimo, non è un mediano mezzofondista, un centravanti che segna a ripetizione deve mantenersi bello caldo, sempre. E poi c'è in ballo un primo posto del girone che, dopo la sorpresina Germania, può garantire un percorso non himalayano verso le semifinali. Un'Inghilterra che sogna in grande sulle spalle di Harry, che paradossalmente, in vista di una scalata fino alle top four, diventa anche il problema numero uno: la signora Katie è incinta all'ultimo stadio, parto previsto il 15 luglio e andate a sbirciare cosa ci sarebbe in calendario quel giorno. Nonostante la giovane età, è il secondogenito della coppia, ma daddy Kane non vorrebbe rinunciare per niente al mondo ad accogliere il figliolo su questa Terra: le macumbe dei tifosi inglesi perché il piccolino se la prenda comoda sono già cominciate. Va beh, diciamo che almeno questa scelta di tempo, al contrario di quelle che ha in area di rigore, non è stata il massimo.

Nel frattempo, il bomberone del Tottenham continuerà a cercare di rendere dolcissima l'attesa a botte di gol: cinque gol in due partite è una proiezione da record Mondiale, i 13 di Just Fontaine del 1958 sembrano davvero troppi, ma la doppia cifra d'altri tempi è là, si può raggiungere con uno dei suoi perentori stacchi aerei. Io, personalmente, faccio il tifo per lui, perché arrivi almeno a 10 gol, perché si goda Mondiale e paternità e perché non cambi la bella faccia (in realta è bruttino, va beh) che sta cambiando anche la faccia dell'Inghilterra. In cambio, la promessa di non esagerare nei titoli scemi: ma il mondo Kane ci piace, eccome.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Tifoso di giornata
Andrea saronni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X