Mondiali 2018, divertiamoci con Brasile-Belgio

Nonostante l'assenza di Casemiro, la Seleçao resta comunque la favorita

di ALDO SERENA (@Aldito11)
Lapresse

Brasile-Belgio dovrebbe essere il quarto più spettacolare. L'assenza dell'equilibratore Casemiro potrebbe ridurre la compattezza difensiva dei brasiliani. La qualità di Lukaku, Hazard e compagni quindi potrebbe risultare più ficcante. La debolezza difensiva belga e lo scarso equilibrio di squadra fanno presagire una partita ricca di gol. Il Brasile, però, resta comunque favorito. Altra assenza che potrebbe essere determinante è quella di Cavani in Uruguay-Francia. Senza il Matador si rompe la coppia simbiotica con Suarez. Movimenti in sincrono, intesa immediata nelle giocate ne fanno un corpo unico in attacco. Bravi e laboriosi anche nella fase di non possesso per sgravare il peso continuo sulla difesa. Contro i francesi che hanno alta qualità offensiva con Mbappè, Griezman, Pogba sarebbe rischioso avere un baricentro costantemente basso. Senza Cavani favorita la Francia dello strepitoso purosangue Mbappé.

Russia-Croazia è il quarto meno nobile. Per i croati, più tecnici e talentosi dei russi, l’incognita è quella del ritmo di gioco. Abituati alle temperature del nord della Russia potrebbero al caldo umido di Sochi risentirne fisicamente. Il gruppo di Cherchesov ha valori morali e motivazioni enormi. Il suo gioco semplice, asciutto, concreto con palla lunga per la testa di Dzyuba non è spettacolare ma efficace. Partita in bilico senza favoriti. L’ultimo quarto è quello dei muscoli e della forza. Southgate sta cercando modalità di gioco innovative per la sua giovane Inghilterra che non riesce a realizzare sempre. Contro il muro svedese ho la sensazione che inevitabilmente la tentazione sarà quella di ricadere nella tradizione del gioco aereo vista la chiusura ermetica degli spazi nella metà campo scandinava. Anche se la vivacità e reattività di Sterling potrebbe far pendere lago della bilancia verso gli inglesi. Svezia sorpresa di questi mondiali alla pari dei padroni di casa russi.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018 Aldo Serena
Serenata russa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X