Russia 2018: Inghilterra ai quarti, Colombia ko ai rigori

Gli inglesi vengono raggiunti al 93' ma vengono premiati dal dischetto

L'ultima squadra qualificata per i quarti di finale dei Mondiali è l'Inghilterra, che supera solo ai rigori la Colombia, Inghilterra in vantaggio grazie a un rigore di Kane (al sesto gol in Russia) in avvio di ripresa (57'). La Colombia trova il pareggio al 93' con Mina (al suo terzo gol: l'ultimo difensore a riuscirci fu Breitner nel '74). Supplementari senza reti, poi gli errori dal dischetto di Uribe e Bacca promuovono gli inglesi.

LA PARTITA

Alla Otkrytiye Arena di Mosca si decide l'ultima squadra invitata al ballo dei quarti di finale dei Mondiali di Russia. Colombia-Inghilterra è sulla carta una sfida piuttosto equilibrata e l'equilibrio nei pronostici si traduce sul terreno di gioco in un atteggiamento piuttosto circospetto da parte dei ventidue in campo. Il primo brivido al match prova a darlo Young, che al 6' inquadra la porta su calcio di punizione, ma il portiere colombiano Ospina respinge con decisione. Più importante la chance che gli inglesi si procurano al 16', quando Trippier pesca sul secondo palo Kane, che conclude di testa ma manda il pallone appena oltre la traversa. La Colombia si fa vedere a metà tempo con Cuadrado e Falcao, che però non riescono a far male. Poco dopo la mezz'ora ci prova Sterling, ma la conclusione del suddito di Sua Maestà viene ribattuta dalla difesa colombiana. Due minuti dopo, sul fronte opposto, Quintero ha una palla invitante dai venti metri ma la conclusione del sudamericano è da dimenticare. Al 38' un fallo al limite dell’area di Lerma su Kane dà vita prima a un tira e molla sul posizionamento della barriera, poi proprio in barriera Barrios rifila una testata a Henderson, che crolla al suolo. Gli inglesi vorrebbero il rosso, ma l'arbitro ammonisce soltanto il colombiano e fa battere la punizione, con Trippier che conclude sul fondo. Prima dell'intervallo c'è tempo per un tentativo di Quintero, ma Pickford non ha problemi. In avvio di ripresa non cambia molto, con le due squadre che di fumo ne fanno tanto, ma senza mai dare l'impressione di poter pungere davvero. E invece al 9' è un'ingenuità clamorosa di Carlos Sanchez, che cintura in area Harry Kane, a cambiare gli equilibri. L'arbitro statunitense Geiger fischia il rigore che, dopo un’interminabile sequela di proteste, lo stesso Kane trasforma in gol al 12', con una conclusione centrale a mezza altezza. Pekerman aspetta qualche altro minuto, poi al 16' rompe gli indugi inserendo Bacca al posto di Lerma. Due minuti più tardi è però ancora l'Inghilterra a rendersi pericolosa con Trippier che innesca il colpo di testa di Alli, alto non di molto. La partita intanto si incattivisce e fioccano i cartellini gialli. Al 32' Lingard va via in contropiede e, una volta in area, cade dopo un contatto molto dubbio con il "solito" Sanchez. L'arbitro stavolta lascia correre. Pekerman allora toglie proprio Sanchez inserendo Uribe e al 36' i colombiani sprecano una grande chance per l'1-1: palla recuperata a centrocampo, Bacca serve in velocità Cuadrado che da ottima posizione stoppa male e conclude fuori. Sembra la fine dei sogni per i sudamericani, ma in pieno recupero, dopo un grande salvataggio di Pickford su tiro di Uribe, è Mina (al terzo gol nel Mondiale, cosa che a un difensore non capitava dal 1974, quando ci riuscì il tedesco Breitner) a siglare l'1-1 di testa. Nei supplementari la Colombia va in gol con Muriel (8') ma a gioco più che fermo (due palloni in campo). Mina ci prova ancora di testa all'101', ma stavolta senza fortuna. Spurgate inserisce Rose al posto di Young. In avvio del secondo supplementare Vardy riceve un gran pallone (che spreca), ma è tutto fermo per fuorigioco. E' regolarissima invece la posizione di Rose, che al 112' tenta il diagonale che esce di pochissimo. I due tecnici operano anche il quarto cambio, quello che il nuovo regolamento consente nei supplementari, quindi Dier ha un’altra grande chance ma di testa manda alto e i rigori diventano inevitabili. Dal dischetto il primo a sbagliare è Henderson e la maledizione dei rigori sembra colpire ancora una volta l'Inghilterra, ma Uribe colpisce la traversa e, all'ultimo giro, Bacca si fa parare il tiro da Pickford e Dier segna la rete che vale il passaggio ai quarti di finale, dove l'Inghilterra il prossimo 7 luglio troverà la Svezia.

IL TABELLINO

COLOMBIA-INGHILTERRA 4-5 dcr (1-1)
Colombia (4-3-2-1): Ospina 6.5; Arias 5 (10'sts Zapata sv), Mina 6.5, D. Sanchez 5.5, Mohjica 7; Barrios 6, C.Sanchez 4 (33'st Uribe 6), Lerma 5.5 (16'st Bacca 6); Cuadrado 6, Quintero 6.5 (43'st Muriel 7); Falcao 6.
A disp.: Murillo, Aguilar, Vargas, Diaz, Izquierdo, J. F. Cuadrado, Rodriguez, Borja.
Ct: Pekerman 6.
Inghilterra (3-5-2): Pickford 7; Walker 5 (8'sts Rashford sv), Stones 5.5, Maguire 6.5; Trippier 5.5, Lingard 6.5, Henderson 6.5, Alli 6 (34'st Dier 6), Young 6 (11'pts Rose 6.5); Sterling 6 (43'st Vardy 6), Kane 6.5.
A disp.:
Butland, Welbeck, Cahill, Jones, Loftus-Cheek, Alexander-Arnold, Pope.
Ct: Southgate 6.
Arbitro: Geiger (Stati Uniti) 5.5.
Reti: 12' st Kane (rig), 48' st Mina.
Sequenza rigori: Falcao (gol), Kane (gol); Cuadrado (gol), Rashford (gol); Muriel (gol), Henderson (parato); Uribe (traversa), Trippier (gol); Bacca (parato), Dier (gol).
Ammoniti: Barrios, Arias, Sanchez, Henderson, Falcao, Bacca, Lingard, Cuadrado.
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Mondiali 2018
Inghilterra
Colombia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X