Quarti Mondiali 2018: Inghilterra e Croazia favorite, ma attenti ai tabù

Gli inglesi tremano davanti agli scandinavi, il gol di Ibra in rovesciata da 32 metri fa ancora male. Modric e compagni sfidano la Russia padrona di casa e non è un bene

Quarti Mondiali 2018: Inghilterra e Croazia favorite, ma attenti ai tabù

Russia, Croazia, Inghilterra e Svezia. Una di queste quattro nazionali sarà protagonista nella finale del Mondiale 2018 in Russia e chiunque sia, sarà una sorpresa. Siamo arrivati ai quarti di finale e la parte destra del tabellone di Russia 2018 è la vera novità di questo torneo, imprevedibile per come si è arrivati e impronosticabile per quel che sarà, frutto di risultati clamorosi nei gironi come l'eliminazione della Germania, ma anche di imprese agli ottavi come quella della Russia padrona di casa contro la quotatissima Spagna. Una certezza c'è: almeno una squadra del Vecchio Continente si contenderà la Coppa del Mondo alla fine di un mini-Europeo. Altro che parte scarsa del tabellone.

RUSSIA-CROAZIA: LA STORIA DA RISCRIVERE

RUSSIA-CROAZIA: LA STORIA DA RISCRIVERE

Prima del calcio d'inizio del Mondiale la Russia veniva considerata da qualcuno come una delle nazionali ospitanti più scarse di sempre. Il campo, come spesso accade, ha detto tutto il contrario e con la grande impresa - tutta cuore, difesa e senso di appartenenza - contro la Spagna, gli uomini di Cherchesov hanno legittimato l'ingresso tra le migliori otto al mondo dopo un girone abbordabile e chiuso al secondo posto. Dall'altra parte c'è la Croazia degli "italiani", ma soprattutto di Modric e Rakitic, la squadra sulla carta più attrezzata di tutte ma alle prese con i blackout che spesso l'hanno fatta cadere sul più bello. 

Entrambe hanno passato l'ottavo di finale grazie ai calci di rigori (fuori rispettivamente Spagna e Danimarca) e avranno qualche minuto in più sulle gambe che porterà la condizione fisica a fare la differenza. Dal punto di vista della tecnica non c'è storia: i croati sono diverse spanne sopra ai russi che però potranno contare sul pubblico a favore e sulla voglia di continuare a stupire una nazione intera. Del resto è la prima volta dopo la disgregazione dell'Unione Sovietica che la nazionale russa si spinge fino ai quarti di finale: la storia è già stata fatta.

Dall'altra parte anche la Croazia ha un obiettivo importantissimo: fare meglio della mitica nazionale del 1998. Quella fu la prima e unica volta che i croati giocarono un quarto di finale, vincendolo contro la Germania e venendo poi eliminati dalla Farncia padrona di casa. Ed è proprio questo incrocio con la nazionale ospitante che potrebbe costare caro alla Croazia: nei due precedenti, Francia 98 e Brasile 2014, sono arrivate altrettante sconfitte. Non solo: le ultime cinque nazionali ospitanti a giocare un quarto di finale si sono sempre qualificate alla semifinale. Perfino la Corea del Sud nel 2002 e ci ricordiamo tutti come.

Insomma, se sulla carta sembra non esserci storia, Russia-Croazia anche solo per la cabala rischia di diventare una partita imprevedibile con diversi tabù da sfatare. Toccherà a Dzyuba, che ha preso parte attiva a 4 degli ultimi 7 gol della Russia partendo da panchinaro come Cheryshev. Ma anche a Mandzukic che ha Davor Suker nel mirino. Con gli occhi puntati sul talento di Golovin davanti ai maestri Modric e Rakitic.

PRECEDENTI
Vittorie Russia 0 - Pareggi 2 - Vittorie Croazia 1
L'ultima sfida risale al novembre 2015: Russia-Croazia 1-3, in amichevole a Rostov

SONDAGGIO: RUSSIA-CROAZIA, CHI PASSERA' IL TURNO?

INGHILTERRA-SVEZIA: SOLO SORPRESE

INGHILTERRA-SVEZIA: SOLO SORPRESE

Questa è la partita nobile della parte destra del tabellone. C'è un Mondiale vinto in campo, e una finalista. Poca roba rispetto alle big del calcio mondiale, ma almeno un pizzico di storia la possiamo trovare anche se vecchia ormai di più di cinquant'anni. 

L'Inghilterra la sua l'ha cambiata, vincendo una sfida ai calci di rigore dopo tempo immemore e tornando a sognare quella Coppa del Mondo - contestata - che manca dal 1966. Cinquantadue anni sono passati, ma la vera novità è la ventata di calcio nuovo portata da Southgate e voluta fortemente dalla federazione dei Three Lions dopo i recenti insuccessi. Il disastro Allardyce, il cui regno è durato una manciata di giorni, ha accelerato questo processo che coinvolge tutte le nazionali giovanili e non solo. Da ct dell'Under 21 Southgate ha preso la guida della nazionale maggiore e ha a disposizione, caso unico al Mondiale, una rosa di giocatori interamente proveniente dal campionato locale. Certo che questo sia la Premier League aiuta, ma non era scontato.

La Svezia dall'altra parte sta disputando il miglior Mondiale dal 1994, quando negli Stati Uniti arrivò fino alla semifinale poi persa malamente contro il Brasile. I quarti di finale sono il miglior risultato da allora e non è un caso che sia arrivato solo dopo la fine del regno Ibrahimovic con la maglia gialloblù. Nulla da eccepire al talento dei Los Angeles Galaxy che ha reso onore alla bandiera svedese vincendo ovunque, ma la sua assenza ha permesso al ct Andersson di cementificare la forza del gruppo, vero - e unico - punto di forza di questa Svezia che non prende mai gol. Eccezion fatta per le due reti subite dalla Germania, di cui l'ultima rocambolesca al 95', gli svedesi hanno mantenuto la porta inviolata in tre partite su quattro, confermando quanto di buono fatto vedere - ahi noi - contro l'Italia. Difesa a oltranza, poca tecnica - solo Forsberg da segnalare - e cinismo incredibile. Ecco contro chi e cosa Kane e compagni, imprevedibile nel bene e nel male, dovranno scontrarsi.

Ma c'è anche l'imponderabile in questa sfida che per gli inglesi è un tabù negli ultimi anni con una sola vittoria, l'ultima 3-2 a Euro 2012, nelle ultime otto partite ufficiali. Ma Inghilterra-Svezia è anche il gol di Ibrahimovic, uno dei più belli della storia del calcio, quello segnato in rovesciata da 32 metri. Non ci sarà per fortuna di Southgate, ma aspettatevi di tutto.

I PRECEDENTI
Vittorie Inghilterra 8  Pareggi 9  Vittorie Svezia 7
L'ultima sfida risale al novembre 2012: Svezia-Inghilterra 4-2

SONDAGGIO: INGHILTERRA-SVEZIA, CHI PASSA?

TAGS:
Mondiali 2018
Inghilterra
Svezia
Russia
Croazia
Sondaggio
Pronostico

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X