Mondiali Russia: l'Arabia Saudita esulta nel recupero, Egitto ko e ultimo

Apre Salah, pareggia Al Faraj su rigore e Al Dawsari nel recupero stende l'Egitto che si consola con il record di El Hadary

L'Arabia Saudita batte 2-1 l'Egitto nella sfida tra già eliminate del gruppo A di Russia 2018. Salah (22') porta avanti l'Egitto, poi l'Arabia sbaglia un calcio di rigore con Al Muwallad (41') e ne segna uno con Al Faraj (51' pt). Nel finale Al Dawsari (94') beffa il portiere El Hadary che si consola con un record: coi suoi 45 anni è il giocatore più anziano ad aver mai disputato la gara di un Mondiale. Arabia terza, l'Egitto chiude ultimo.

L'Egitto schiera tra i pali Essam El Hadary che a 45 anni diventa il giocatore più anziano a disputare una partita di un Campionato del Mondo. La partita si sblocca al minuto numero 22 con l'Egitto a passare in vantaggio grazie alla rete di Salah che dal limite dell'area conclude con una splendida conclusione morbida per beffare Al Mosailem. L'Arabia Saudita si riordina, però, e inizia a spingere alla ricerca del pareggio: al 41' una grande opportunità. Un fallo di mano di Fathy vale un calcio di rigore, dal dischetto di presenta Al Muwallad ma El Hadary intuisce la conclusione e festeggia il suo record sventando il pericolo. La prodezza del portiere dell'Egitto, però, rimanda soltanto di qualche minuto il gol dell'Arabia Saudita che arriva poco prima della pausa. Stavolta il calcio di rigore viene sancito dal Var per un fallo di mano di Ali Gabr. Dal dischetto ecco Al Faraj che di potenza gonfia la rete per il pareggio al sesto minuto di recupero del primo tempo. Inizia il secondo tempo con il risultato di parità e le squadre si affrontano a viso aperto, soprattutto con l'Arabia Saudita che al 68' sfiora il gol con un colpo di testa di Mogahwi deviato miracolosamente sopra la traversa da El Hadary. Nel finale l'Egitto sfiora un paio di volte il gol con qualche conclusione pericolosa. Al 95' l'Arabia Saudita trova la rete della vittoria con un bel destro volante di Al Dawsari che beffa El Hadary e fa esultare l'Arabia Saudita che chiude al terzo posto, con 3 punti, il gruppo A. L'Egitto di Cuper e Salah saluta Russia 2018 con tre sconfitte in tre gare.

IL TABELLINO

ARABIA SAUDITA-EGITTO 2-1
Arabia Saudita (4-5-1): Al Mosailem 6; Al Burayk 6, Osama Hawsawi 6, Motaz Hawsawi 7, Al Shahrani 6; Hatan Babhir 6 (20'st Asiri 6), Mogahwi 6.5, Otayf 6.5, Al Faraj 7, Al Dawsari 7; Al Muwallad 5.5 (34'st Al Shehri sv). A disp.: Al Sahlawi, Al Khaibri, Alkhaibari, Al Owais, Asiri, Al Muaiouf, Al Harbi, Kanoo. Ct: Pizzi 6.
Egitto (4-2-3-1): El Hadary 7; Fathi 6, Ali Gabr 5, Ahmed Hegazy 6, Abdel Shafy 5.5; Mohamed Elneny 5, Hamed 5; Salah 6.5, El Said 6 (45'pt Warda 6), Trezeguet 5.5 (36'st Kahraba sv); Mohsen 6 (19'st Sobhi sv). A disp.: Shikabala, El Shenawi, Ashraf, El Mohamady, Morsy, Ahmed, Samir, Warda, Hamdi. Ct: Cuper 6.
Arbitro: Roldan (Colombia)
Marcatori: 22'pt Salah (E), 51'pt Al Faraj (A), 49'st Al Dawsari (A).
Ammoniti: Ali Gabr (E), Fathi (E)
Note: al 41'pt Al Muwallad (A) si fa parare un calcio di rigore.

TAGS:
Mondiali
Arabia sauditaEgitto

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X