Mondiali Russia 2018, Benatia: "Cristiano Ronaldo? Niente di eccezionale, protesta..."

Il difensore della Juve, capitano del Marocco, provoca il portoghese che lo ha battuto 1-0

Mondiali Russia 2018, Benatia: "Cristiano Ronaldo? Niente di eccezionale, protesta..."

Forte, ma niente di eccezionale. Così, in strema sintesi, Medhi Benatia ha "catalogato" Cristiano Ronaldo, miglior calciatore (fino ad ora) del Mondiale in Russia, dove il Portogallo è vicino agli ottavi di finale con, invece, il Marocco costretto a far ritorno a casa. "Ho fatto solo due falli su di lui e c'erano, ma il giallo è stato esagerato. Tutti sappiamo che è uno dei più forti al mondo ma gli piace protestare, mettere pressione all'arbitro" ha dichiarato Benatia.

"Ho chiesto rispetto anche per la mia squadra: falli non fischiati, rigori non concessi. Sfortunato contro Cristiano Ronaldo? Ha bisogno di poche occasioni per segnare - ha aggiunto in un'intervista alla Gazzetta dello Sport -. Poi guardiamo la gara intera e ci accorgiamo che non ha fatto grandi cose. E' un buon giocatore, ma non è che ogni volta che ha toccato palla ci ha messo in difficoltà. Gli basta poco per segnare, soprattutto se butti giù il nostro uomo sul primo palo".

Sul futuro alla Juventus - Benatia ha parlato anche del suo futuro: "Andrò in vacanza, mi godrò famiglia e riposo. Dalla società non ho ricevuto nessuna telefonata, ho ancora due anni di contratto a Torino sto bene però...". Benatia lascia quindi in sospeso il suo destino in bianconero: "Però a 31 anni devi farti della domande. La Juventus comprerà giocatori nuovi per rinforzarsi, staremo a vedere. Faremo il punto con i dirigenti ma se rimango sono felice…".

TAGS:
Russia
Benatia
Cristiano ronaldo
Mondiali 2018

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X