Mondiali 2018, Svezia: "La condotta della Germania è stata schifosa"

Accuse pesanti dal ct Andersson: ancora nervi tesi per la gara tra gli scandinavi e i tedeschi

IPP

"Quella della Germania è stata una condotta non lecita e antisportiva". Queste le parole al veleno del commissario tecnico della Svezia, Janne Andersson, nella conferenza stampa di vigilia della sfida con il Messico. Non si placano quindi le polemiche dopo l'episodio risalente al finale del match tra gli scandinavi e i tedeschi giocato sabato scorso, valido per la seconda giornata dei Mondiali.

La Germania vince 2-1 ed è proprio sulla rete finale di Tony Kroos, al minuto 95, che si scatena il caos. Alcuni membri della panchina tedesca, tra cui si intravede anche l’ex attaccante Oliver Bierhoff, corrono ad esultare in faccia agli avversari facendo gesti provocatori. Si sfiora la rissa sedata poi dall'arbitro. "Solo una persona emotivamente morta non avrebbe risposto a quelle provocazioni", ha aggiunto Andersson. La Germania da parte sua si è scusata tramite Twitter: "E' stata una partita molto emotiva. Alla fine, la reazione e i gesti dello staff sono stati forse eccessivi e questo non è nel nostro stile. Chiediamo scusa all'allenatore svedese e al suo staff", si legge nel tweet. Ma la Federazione tedesca non si è fermata qui, sospendendo due dei dirigenti coinvolti nell'episodio, Uli Voigt e Georg Behlau. Ora per la Svezia testa al Messico, mentre la Germania attende la Corea del Sud. Con la speranza che si torni a far parlare solo il campo.

IL TWEET

TAGS:
Calcio
Mondiali 2018
Svezia
Germania

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X