Mondiali 2018, Sampaoli lancia l'Argentina: "Col cuore andremo agli ottavi"

"Contro la Nigeria spazio ai più esperti, è un momento delicato. Polemiche col gruppo? Non parlo di cose che non esistono"

Mondiali 2018, Sampaoli lancia l'Argentina: "Col cuore andremo agli ottavi"

Nessun ammutinamento, solo la voglia di reagire. Il ct dell'Argentina, Jorge Sampaoli, vuole uscire dalla bufera e per farlo deve battere la Nigeria: "Giocheranno i ragazzi con più esperienza perché è un momento delicato - ha commentato -. Dobbiamo giocare col cuore e sono convinto che vedremo la miglior versione del Mondiale e andremo agli ottavi". Silenzio sulle critiche del gruppo: "Non parlo di cose che non esistono, i social non mi interessano".

Dopo lo 0-3 contro la Croazia il mondo è crollato intorno al ct dell'Argentina, Jorge Sampaoli. L'Albiceleste, parzialmente riabilitata dal ko dell'Islanda, si gioca tutto contro la Nigeria anche se il destino non è del tutto nelle proprie mani. Le polemiche e le critiche dentro e fuori dallo spogliatoio lo hanno travolto, ma l'ex Siviglia non perde di vista l'obiettivo: "E' un momento difficile perché la sconfitta ci mette nella condizione di dover vincere obbligatoriamente - ha commentato in conferenza stampa -, ma non è un ko che ti rende un allenatore incapace o da scartare". Le parole di Mascherano e di altri senatori però sembravano poter minare un'armonia già precaria: "Quello che si dice sui social non mi interessa e con tutto il rispetto non posso parlare o commentare cose che non esistono. Sono convinto che tutto il gruppo domani darà tutto per vincere e passare agli ottavi di finale".

Ovviamente un confronto con i giocatori c'è stato, ma dei toni il ct non ha voluto parlare: "Parlo molto coi miei giocatori perché voglio trasmettere le mie idee di calcio, ma quello che ci diciamo nello spogliatoio per me deve rimanere al suo interno. Di certo non lo dico in pubblico". Nel mirino è finito anche Messi dopo la Croazia: "La partita non si è sviluppata nel binario migliore per lui, spero che contro la Nigeria che possa essere più nel vivo del gioco per il bene di tutta l'Argentina".

L'Albiceleste però dovrà cambiare passo e Sampaoli ne è convinto: "Ci sono tante situazioni intorno a questa nazionale, alcune vere e altre meno. Queste cose ti condizionano, ma sta a me cambiare le cose. Contro la Nigeria dobbiamo giocare con il cuore, è questo ciò che voglio dai miei ragazzi. Sono convinto che questa cosa farà la differenza in campo. Farò delle modifiche tattiche per permettere alla squadra di rendere al meglio secondo il mio modo di vedere il calcio".

Per i più maligni significa spazio ai senatori per volontà del gruppo stesso: "Se giocheranno gli storici è perché è un momento molto delicato per noi ed è conveniente che giochi chi è più esperto. Chiunque scenda in campo però deve farlo al massimo per permettere all'Argentina di qualificarsi agli ottavi. Vedremo la versione migliore dell'Argentina, sono sicuro".

TAGS:
Mondiali 2018
Argentina
Sampaoli
Russia 2018

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X