Mondiali 2018: Musa ispira la Nigeria, Islanda battuta. E l'Argentina respira

Una doppietta decide la vittoria che vale il secondo posto nel gruppo D per le Super Aquile

Una doppietta di Musa ha deciso il 2-0 della Nigeria contro l'Islanda. Le Super Aquile volano al secondo posto del gruppo D con 3 punti, alle spalle della Croazia già agli ottavi dei Mondiali di Russia 2018. Le reti nella ripresa (49' e 75'), poi Gylfi Sigurdsson sbaglia un rigore (84') che avrebbe rilanciato l'Islanda. Un risultato che ridà speranza all'Argentina che battendo la Nigeria martedì potrebbe ancora sperare negli ottavi.

Per la seconda giornata del gruppo D Nigeria e Islanda si affrontano alla Volgograd Arena: chi vince può mettere una ipoteca sulla qualificazione agli ottavi (già raggiunti dalla Croazia). La partita inizia subito con un calcio di punizione interessante per l'Islanda, ma la conclusione di Gylfi Sigurdsson è deviata in corner da Uzoho. Al 20' buona occasione per l'Islanda con un traversone pericoloso smanacciato da Uzoho, Bjarnason calcia al volo di sinistro ma la difesa della Nigeria mura. Al 40' altra occasione per l'Islanda, con Bjarnason che piazza un traversone dalla sinistra che attraversa tutta l'area senza che nessuno intervenga. Poco prima della pausa punizione dalla destra di Gylfi Sigurdsson e Finnbogason al centro non riesce ad intervenire.

Il primo tempo finisce senza reti e nella ripresa arriva subito il gol della Nigeria: al 48' grande ripartenza con Moses che via sulla destra, cross al centro dove Musa aggancia da campione e scaraventa in rete destro di controbalzo potentissimo. Al 56' Nigeria vicina al raddoppio con Ndidi: destro dalla distanza, deviato da un difensore, che impegna severamente Halldorsson. Al 65' Ragnar Sigurdsson è costretto ad uscire (aveva subito un colpo nell'occasione del gol della Nigeria) e al suo posto entra Ingason. L'Islanda batte un colpo al 67' con una conclusione a giro di Gislason che finisce a lato. La Nigeria, però, non si scompone e prima centra una traversa con Musa che poco dopo (al 75') sigla la sua doppietta personale: in velocità sulla destra supera Arnason ed entra in area, si accentra per dribblare anche il portiere e gonfia la rete mandando ko l'Islanda. Al minuto 81' grazie al Var viene concesso un rigore all'Islanda: dal dischetto Gylfi Sigurdsson apre troppo il piatto destro e la palla finisce sopra la traversa. È l'ultima grande emozione prima del triplice fischio che sancisce il secondo posto nel gruppo D per la Nigeria, con 3 punti alle spalle della Croazia già qualificata agli ottavi.

Un vittoria che dà grandi speranze alle Super Aquile in vista del passaggio del turno, ma che rilancia anche l'Argentina che battendo la Nigeria martedì nell'ultima sfida della fase a gironi (e sperando che l'Islanda non vinca contro la Croazia per poi dare l'ultima parola alla differenza reti) potrebbe ancora qualificarsi per gli ottavi di finale (qui la classifica).

IL TABELLINO

NIGERIA-ISLANDA 2-0

Nigeria (3-5-2): Uzoho 7; Balogun 6, Troost-Ekong 6.5, Omeruo 6.5; Moses 7, Ndidi 6.5, Mickel 6, Etebo 5.5 (45'st Iwobi 6.5), Idowu 5.5 (1'st Ebuehi 6); Musa 8, Iheanacho 6 (40'st Ighalo sv).
A disp.: Ogu, Akpeyi, Elderson, Onazi, Simy, Shehu, Awaziem, Ezenwa, Obi.
Ct: Rohr 7.

Islanda (4-4-2): Halldorsson 5.5; Saevarsson 5, Arnason 5, Ragnar Sigurdsson 6 (20'st Ingason 6), Magnusson 6; Gislason 6, Gunnarsson 5.5 (42'st Ari Skulason sv), Gylfi Sigurdsson 5, Bjarnason 6; Bodvarsson 5 (26'st Sigurdarson sv), Finnbogason 5.
A disp.: J. Gudmundsson, Hallfredsson, Traustason, Fridjonsson, Runarsson, Olafur Skulason, Schram, A. Gudmundsson, Eyjolfsson.
Ct: Hallgrimsson 5

Arbitro: Conger (Nuova Zelanda)
Marcatore: 4'st e 30'st Musa
Ammoniti: Idowu (N)
Note: al 38'st Gylfi Sigurdsson (I) sbaglia un calcio di rigore.

TAGS:
Mondiali 2018
Nigeria
Islanda

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X