Mondiali 2018, Messi "allenatore" dell'Argentina. Sampaoli a Leo: "Metto Aguero?"

Dopo la bufera nei giorni post Argentina-Croazia, nuovi (grossi) interrogativi sul ct dell'Albiceleste

Non c'è pace per l'Argentina. La vittoria nel finale per 2-1 con la Nigeria ha consentito all'Albiceleste di scacciare gli incubi e di volare agli ottavi di finale dove affronterà la Francia, ma la bufera ha solo concesso un attimo di respiro. Nel mirino sempre lui, il ct Sampaoli: le accuse di molestie, il pareggio con l'Islanda, la sconfitta netta con la Croazia, il licenziamento chiesto dai calciatori ed evitato solo dal forte intevento della Federazione. Poi, la formazione decisa per affrontare la Nigeria. Decisa, sì, ma da chi? Pochi dubbi: da Mascherano e Messi, con il portiere Caballero "fatto fuori", il ritorno dal 1' di Di Maria e l'esordio da titolare di Higuain. E durante la partita? A quando pare, anche la gestione del match è stata presa in consegna dai due leader della squadra. Un'immagine, infatti, mostra come nel finale di partita il ct Sampaoli si rivolge a Messi chiedendogli "Lo pongo al Kun?", ovvero "lo metto Aguero"? La risposta deve essere stata affermativa: Aguero entra in campo a 15 minuti dal termine. L'Argentina trionferà grazie al gol di Rojo, e dovrà preparare gli ottavi con la Francia. In panchina ci sarà ancora Sampaoli, ma le dicisioni le prenderà Leo Messi.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Argentina
Sampaoli
Messi
Aguero

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X