Mondiali 2018. La Croazia vola ai quarti grazie ai rigori, ora la sfida alla Russia

Danimarca battuta 4-3 dopo i tiri dal dischetto, i tempi supplementari si erano conclusi sull' 1-1 grazie alle reti di Mathias Jorgensen (1') e Mandzukic (4'). Subasic protagonista con tre rigori parati

Sarà Croazia-Russia uno dei quarti di finale del Mondiale 2018: la nazionale di Dalic si conferma come una delle più attendibili pretendenti al titolo iridato, ma per battere la Danimarca sono stati necessari i calci di rigore. In apertura il gol di Mathias Jorgensen, poi l'immediato pareggio di Mandzukic. Nei supplementari Schmeichel para un rigore a Modric, ma dal dischetto i croati vincono 4-3 e passano ai quarti.

LA PARTITA

La Croazia si schiera con un 4-3-3 in cui Modric parte dalla posizione di mezz'ala sinistra: i danesi rispondono con Eriksen alle spalle di Cornelius, e Poulsen e Braithwaite ai lati. L'avvio è di quelli scoppiettanti, a sorpresa subito in vantaggio i danesi: da una lunga rimessa laterale di Knudsen scaturisce una mischia in area, Mathias Jorgensen calcia debolmente di sinistro ma Subasic interviene goffamente e non riesce a respingere. Vichinghi avanti. Passano due minuti e la Croazia pareggia: azione sulla destra di Vrsaljko, Kjaer rinvia addosso a Christensen e Mandzukic può battere a rete indisturbato. Passata la sfuriata iniziale, i croati s'impossessano del centrocampo e la Danimarca serra i ranghi con uno strettissimo 4-4-1-1, con grande attenzione ai raddoppi soprattutto sugli esterni. Al 27' un bel triangolo Eriksen-Braithwaite si conclude con la conclusione di quest'ultimo, ben sbarrata dal portiere croato in uscita bassa. Al 29' è invece Perisic a lisciare la sfera da ottima posizione.

Nella ripresa la Danimarca cerca di prendere il controllo del centrocampo sospinta dall'ottima vena di Poulsen, ma la partita è bloccata. Al 72' il neo entrato Nicolai Jorgensen conclude debolmente da ottima posizione dopo l'ennesima bella azione di Poulsen, ma è l'ultimo brivido di una ripresa noiosa: si va ai supplementari.

All'overtime la Danimarca sembra averne di più: Dalic toglie lo spento Perisic e mette dentro Kramaric, ma il primo tempo supplementare fila via senza particolari sussulti. Nel secondo, Hareide si gioca la carta della velocità di Sisto, che prova subito a spaventare Subasic con un destro a giro di poco a lato. Al 114' la partita potrebbe svoltare: splendida verticalizzazione di Modric per Rebic, che salta Schmeichel e viene steso davanti alla porta da Mathias Jorgensen (che viene soltanto ammonito): batte lo stesso Modric, ma Schmeichel blocca. Si va ai calci di rigore: il portierone danese para altri due calci di rigori, ma Subasic dice no per tre volte ai danesi. E Rakitic segna l'ultimo, decisivo penalty: ora la sfida alla Russia.

IL TABELLINO

CROAZIA-DANIMARCA (4-3 d.c.r.) 

Croazia (4-3-3): Subasic 8; Vrsaljko 6, Lovren 6, Vida 5,5, Strinic 5 (36'st Pivaric 6,5); Modric 7, Brozovic 6 (26'st Kovacic 6), Rakitic 6,5; Rebic 7,5, Perisic 5 (97' Kramaric 5,5); Mandzukic 6,5 (108' Badelj sv). A disp. Livakovic, L. Kalinic, Corluka, Caleta-Car, Jedvaj, Pjaca, Bradaric. Ct: Dalic 7
Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel 8; Knudsen 6,5, M. Jørgensen 7; Kjaer 6, Dalsgaard 6,5; Delaney 6,5 (98' Krohn-Dehli 6,5), Christensen 5,5 (1'st Schone 6); Poulsen 7, Eriksen 7, Braithwaite 6,5 (106' Sisto 6); Cornelius 5,5 (21'st N.Jorgensen 6). A disp. Lossl, Ronnow, Vestergaard, Stryge, Lerager, Kvist, Dolberg, Fischer. Ct: Hareide 6,5
Arbitro: Pitana (Arg) 7
Reti: 1' M. Jorgensen, 4' Mandzukic
Ammoniti: Mathias Jorgensen
Espulsi: -
Note: recupero 1', 3', 1', 1'. Al 116' Schmeichel para un rigore a Modric. Sequenza dei rigori: Eriksen (parato), Badelj (parato), Kjaer (gol), Kramaric (gol), Krohn-Dehli (gol), Modric (gol), Schone (parato), Pivaric (parato), N.Jorgensen (parato), Rakitic (gol)

TAGS:
Calcio
Mondiali
Russia 2018
Croazia
Danimarca

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X